Italia e Mondo

George Clooney su Berlusconi: ho un futuro e non posso parlare.

George Clooney su Berlusconi
George Clooney e Julia Roberts posano a Cannes dove promuovevano il film Money Monster

Durante la rassegna del Festival del Cinema di Cannes l’attore George Clooney ai cronisti presenti parla anche del Bunga Bunga. Si trovava al festival del cinema per la promozione del suo nuovo film Money Monster, diretto da Jodie Foster e che troviamo dal 12 maggio nelle sale cinematografiche italiane. ed ha parlato anche dell’Italia e soprattutto dell’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi.

“Mi chiesero di testimoniare sul caso “Ruby Rubacuori”. Io dissi che se fossi andato a deporre in tribunale sulla serata in questione, alla quale non ero presente, avrei parlato anche degli altri party organizzati, quelli in cui, invece, ero presente fisicamente. E allora sono stati loro a chiedermi di non presentarmi per testimoniare” dice George Clooney

Cita anche l’Italia su una domanda fatta per la crisi di Wall Street del 2008:

“Wall Street in seguito alla crisi del 2008? È migliorata, ma non abbastanza. Gli scandali sono stati tanti e continuano ad esserci. Ci stiamo abituando. Del resto voi italiani lo sapete bene come funziona”

Continua George:

“Valentino Valentini mi chiese di testimoniare in favore di Silvio Berlusconi. Io a quella festa non c’ero. Berlusconi aveva organizzato un volo privato da Milano a Roma per me. Accettai di testimoniare dicendo a loro che però, se mi avessero chiamato a testimoniare su quella serata, allora avrei parlato anche degli altri party, quelli in cui, invece, ero presente. E allora sono stati loro a chiedermi di non presentarmi. Ma non posso direi di più perché ho una moglie ed un futuro. Vivo a Como.”

 

Tags

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close