Disney si rifiuta di tagliare la scena gay di “La Bella e La Bestia”.

Questo momento gay sta causando problemi al film anche in Russia.

Disney ha rifiutato una richiesta del Malaysia’s Film Censorship Board di censurare il cosiddetto “momento gay” che si vede nel classico “La Bella e la Bestia“.

Il remake interpretato da Emma Watson e Dan Stevens presenta una breve scena gay con protagonista LeFou, interpretato da Josh Gad.

Anche se in modo relativamente minore, questa scena ha aperto polemiche in diversi paesi meno tolleranti. E’ stato riferito all’inizio di questo mese che alcuni funzionari Russi stanno indagando se il contenuto del film viola la legge del paese contro “la propaganda gay”.

Nel frattempo, il Malaysia’s Film Censorship Board – che consente solo rappresentazioni dell’omosessualità sullo schermo se i personaggi mostrano “pentimento” – ha chiesto alla Disney di tagliare la scena incriminata dal film.

Secondo Billboard, la Disney ha rifiutato. Tuttavia, l’azienda ha ritardato il rilascio della pellicola in Malesia, spostando la data dal 17 al 31 marzo 2017, così che la Malaysia’s Film Censorship Board avrà più tempo per decidere se trasmettere La Bella e la Bestia senza tagli.

Parlando della scena in questione, il regista del film Bill Condon ha detto di recente: “LeFou è un personaggio che un giorno vuole essere Gaston ed un altro giorno vuole baciare Gaston. E’ confuso su ciò che vuole. E’ una persona che deve ancora capire i suoi sentimenti”.

Autore

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

X