Calcio

Situazione Napoli prima di Torino Napoli del maggio 2017.

situazione Napoli prima di Torino Napoli maggio 2017

Il Napoli vira dritto e compatto verso l’obiettivo del secondo posto

Missione “Grande Torino”. È questo il leit-motiv che ha accompagnato la squadra azzurra durante la settimana d’allenamenti presso il centro sportivo di Castel Volturno. I partenopei si apprestano a vivere intensamente le ultime tre giornate di campionato, a partire dall’insidiosa trasferta di Torino contro i granata.

La tabella di marcia di mister Sarri è chiara e ben definita, ossia conquistare nove punti nei restanti tre match per gettare lo sguardo verso quel secondo posto che vorrebbe dire accesso diretto alla prossima edizione di Champions League. Il duello a distanza è con la Roma, che domenica sera ospiterà la Juventus a caccia del punto scudetto. La trentaseiesima giornata sarà un passaggio cruciale per quanto concerne la lotta per la seconda piazza.

In caso di vittoria, nel pomeriggio, di Mertens e compagni, i giallorossi sentiranno addosso tutta la pressione di conquistare l’intera posta in palio, seppur ben consapevoli di trovarsi di fronte ad una Vecchia Signora in versione cannibale. Gli uomini guidati da Sarri sono tutti in perfette condizioni fisiche, a parte Maksimovic che ha ravvisato un problema di carattere muscolare, ma molto probabilmente farà parte della spedizione che affronterà la sua ex squadra. Il clima di unione e compattezza è stato evidenziato, ieri, nel tardo pomeriggio quando nel centro di allenamento si è dato vita ad una “braciata” a base di asado, cotta dallo “chef” d’eccezione Allan. Un motivo in più per fare gruppo, per cementare una squadra motivata e concentrata verso un traguardo comune. Questo spirito combattivo e determinato è testimoniato dalla parole pronunciate, ai microfoni di Premium Sporta, da Hysaj che ha affermato che il Napoli nutra la ferra volontà di chiudere in bellezza questo campionato. L’obiettivo prioritario sarà quello di inanellare tre vittorie, per non avere recriminazioni e sperare di entrare dalla porta principale per quanto concerne la massima competizione europea. Parlando dei prossimi avversari, ovvero del Torino, il laterale albanese ha affermato che la compagine guidata da Sinisa Mihajlovic sia molto dura da affrontare.

I granata possiedono un’ottima organizzazione di gioco ed un’elevata predisposizione nell’essere offensivi. Ovviamente la punta di diamante Belotti sarà il calciatore da marcare con attenzione, considerando il suo notevole fiuto del goal. Hysaj – aggiunge – di avvertire attorno a sé e ai suoi compagni un clima disteso, con i tifosi pronti a sostenere gli azzurri spingendoli verso un risultato che premierebbe, per il secondo anno consecutivo, il lavoro meticoloso e dettagliato svolto dal tecnico Sarri. I numeri del Napoli permettono di sognare in grande: ottantuno reti realizzate in campionato, che la ergono a miglior attacco del torneo, trentasei i goal subiti, meglio dei partenopei solo Juventus e Roma. Il tridente cosiddetto leggero, ossia quello formato da Insigne, Mertens e Callejon ha messo a segno, complessivamente, cinquanta reti in questo campionato, senza dimenticare le undici firme siglate da Hamsik. Cifre da capogiro per una squadra che sta mettendo fiato sul collo alla Roma e che mira dritta verso un secondo posto dal sapore di scudetto da queste latitudini.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close