Recensioni FilmThriller & Horror

Scappa – Get Out | Recensione del film horror 2017 di Jordan Peele.

[vc_row][vc_column][vc_tta_tabs][vc_tta_section title=”Scappa – Get Out” tab_id=”1491123180753-51b508e5-0f7f”][vc_column_text]Scappa Get Out Recensione film horror - la locandinaTitolo: Scappa – Get Out

Regista: Jordan Peele

Cast: Daniel Kaluuya, Allison Williams, Bradley Whitford, Catherine Keener, Caleb Landry Jones, Stephen Root, Keith Stanfield.

Anno: 2017

Genere: Horror/Thriller

Durata: 104 minuti

[/vc_column_text][/vc_tta_section][/vc_tta_tabs][/vc_column][/vc_row] [review]

Recensione dettagliata di Scappa – Get Out:

Chi l’avrebbe mai detto che un comico potesse creare uno dei film horror migliori dell’ultimo periodo, o forse degli ultimi anni. Jordan Peele gestisce scrittura e regia, e genera una storia fresca e particolarmente intelligente con personaggi impegnativi e temi provocatori. Scappa – Get Out è una combinazione di dramma, commedia romantica ed horror che colpisce con precisione tutti i suoi obiettivi.

La storia si concentra su Chris (Daniel Kaluuya di Sicario), la cui fidanzata Rose (Allison Williams) lo invita a casa per un fine settimana così da incontrare i genitori Missy e Dean (Catherine Keener e Bradley Whitford). Rose assicura a Chris che sono molto liberali e non è un problema il fatto che lui sia nero. Ma le cose non sembrano proprio così. In più ci sono i due maggiordomi (Betty Gabriel e Marcus Henderson) che sembrano stare in agguato dappertutto. E il fratello di Rose, Jeremy (Caleb Landry Jones), rallegra nell’avventura dei problemi. Mentre la situazione diventa sempre più spaventosa, Chris chiama il suo migliore amico Rod (Lil Rel Howery), un agente di sicurezza dell’aeroporto di New York, per chiedere consigli. E se non fosse abbastanza, la vacanza di Chris non prenderà una piega positiva quando gli amici di Missy e Dean arriveranno per una festa annuale.

Scappa Get Out Recensione film horror
Daniel Kaluuya in Scappa – Get-Out. Continua a leggere la recensione qui sotto.

Peele inizia a corteggiare il pubblico fin dall’inizio, usando la musica disorientante di Michael Abels e l’eccentricità della macchina fotografica di Toby Oliver per raggiungere il massimo effetto di suspense. Ogni situazione viene sottovalutata con umorismo, compresi i momenti imbarazzanti e spaventosi che servono ad annunciare qualcosa di terrificante. È una produzione cinematografica molto intelligente, una bella esplorazione originale e lacerante degli atteggiamenti verso la diversità di razza nella società americana.

Tutti gli attori si comportano bene, equilibrando la commedia e il dramma mentre scendono a compromessi intriganti. Ogni caratteristica dei personaggi è equilibrata per attirare il pubblico e Peele sembra divertirsi a creare la giusta suspense, riferendosi spesso ai classici film horror, giocando con gli stereotipi, manipolando le nostre aspettative e mantenendoci perfettamente al limite.

Scappa – Get Out è davvero un bel film horror dove Peele (il regista) si basa sull’ignoto per attirarti. Non sostituisce la paura con l’umorismo, Peele è troppo intelligente per farlo. Al contrario, equilibra la paura con le risate e poi guarnisce tutto con il commento sociale ed un tono inquietante. Inoltre dimostra che non bisogna per forza avere tanti quattrini per sviluppare una bella storia horror.

Il Verdetto su Scappa - Get Out

Voto - 8.5

8.5

Miglior film horror del 2017!

Scappa - Get Out è davvero un bel film horror dove Peele (il regista) si basa sull'ignoto per attirarti. Non sostituisce la paura con l'umorismo, Peele è troppo intelligente per farlo. Al contrario, equilibra la paura con le risate e poi guarnisce tutto con il commento sociale ed un tono inquietante. Inoltre dimostra che non bisogna per forza avere tanti quattrini per sviluppare una bella storia horror.

User Rating: Be the first one !

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.

Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.

Sono critico ma razionale. ;D un saluto…Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close