Tech, Scienza, Gaming & Storia

Due fattori che aumentano e diminuiscono il rischio di contrarre il cancro al seno.

fattori che aumentano e diminuiscono il rischio di contrarre il cancro al seno

Poiché gli scienziati lavorano indipendentemente l’uno dall’altro, uno studio potrebbe avere un risultato che è direttamente contraddetto da un altro. Ecco perché l’opera degli scienziati spesso non è compiuta.

Gli studiosi del cancro stanno avvicinandosi a trovare alcune risposte e sono abbastanza fiduciosi sul fatto che ci sono due fattori che aumentano e riducono il rischio di avere il cancro al seno. Le cattive notizie? Probabilmente non sarai entusiasta di una di loro.

Il vino e le altre bevande alcoliche aumentano il rischio di contrarre il cancro al seno.

Detto questo, il consumo di un bicchiere di alcol a quel livello aumenta solo il rischio del 5 per cento di contrarre il cancro al seno, ma gli scienziati hanno dimostrato che è statisticamente significativo. Tra le donne in post-menopausa, tale percentuale può arrivare fino al 9%.

I ricercatori hanno anche scoperto che c’è un accorgimento sul nostro stile di vita che consente di diminuire il rischio di contrarre il cancro al seno. Fare palestra ed esercizio fisico è la risposta giusta.

La dedizione all’esercizio regolare potrebbe ridurre il rischio di contrarre il cancro al seno fino al 17 percento. Tra le donne in post-menopausa, quel numero è più vicino al 10 per cento.

Mentre non ci sono garanzie quando si tratta di cancro, sicuramente non farà mai male condurre uno stile di vita più sano. Questi studi più che darci una risposta significativa, ci aiutano a regolare il nostro stile di vita quotidiano. Facendo questo diminuiremo il rischio di contrarre diversi tipi di cancro, ne sono più che sicuro.

Fonte
http://mashable.com/2017/05/23/breast-cancer-risk-study-alcohol-exercise/#J9P0MAO8W5qD
Tags

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close