Cucina

Gazpacho verde all’avocado, la ricetta ideale per contrastare il grande caldo.

Salve ragazze e ragazzi, oggi la nostra Letizia ha inviato una nuova ricetta facile facile ma ad effetto! Provare per credere.

E’ una ricetta che si sposa perfettamente con l’estate e le temperature afose di questi giorni. Gli ingredienti sono ideali per contrastare il caldo.
[gap height=”10″]
Di questi vi sveliamo le proprietà dell’avocado, un frutto ricco di vitamine A ed E, quindi un elisir di lunga vita e giovinezza. Perché adatto all’estate? Col caldo perdiamo tantissime energie ed i nostri livelli di elettroliti si abbassano. L’avocado contiene tantissimo potassio, quindi un toccasana per le nostre fasi di stanchezza e spossatezza. Con 100 grammi prendiamo zuccheri, grassi insaturi e proteine… una botta di energia per affrontare l’estate.
[gap height=”15″]

Gazpacho verde all’avocado – Ingredienti per 2-4 persone:

400 gr di pomodori
1 avocado grande
1/2 peperone verde
1/3 cetriolo
1 cucchiaio di cipolla rossa
50 gr di olio extravergine
1 + 1/2 cucchiai di aceto
1 spicchio d’aglio
Basilico fresco

Sale e pepe

Questa variante del gazpacho è molto semplice da preparare, ideale per rinfrescarsi in questi giorni di calura e ottimo come aperitivo o antipasto. Si possono decorare facilmente le coppette o i piatti tenendo da parte alcune fettine o dei cubetti di avocado, qualche foglia di basilico e alcune gocce di glassa di aceto balsamico.

Frullate tutti gli ingredienti e lasciate raffreddare il gazpacho in frigorifero per almeno 2 ore, prima di servire.

Ieri sera ho cenato con questo piatto aggiungendo alcuni crostini abbrustoliti: buono e sostanzioso!

Tags

Letizia Rossi

Salve, mi chiamo Letizia altresì detta @the.terrible.chef.wife (Instagram) la “Terribile moglie dello chef”. Nella mia cucina mi piace sperimentare ricette vegetariane facili e gustose, senza lattosio e senza glutine, ballo la salsa cubana e canto come mi viene mentre cucino, nel resto del tempo aiuto studenti “annoiati” a scoprire il piacere di studiare.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close