LibriMusica

Bob Dylan, citazioni sbagliate di “Moby Dick” al discorso per il Nobel

Alcune delle frasi lette dal cantautore sono state prese da un riassunto on line del celebre romanzo di Melville

Non è la migliore delle figure, quella fatta da Bob Dylan al discorso di ringraziamento per il Premio Nobel per la Letteratura. Le sue parole alla conferenza, che sono state diffuse soltanto qualche giorno fa, hanno portato alla luce delle citazioni tratte da un sito chiamato SparkNotes, ovvero un sito che riporta i riassuti dei più grandi classici della letteratura mondiale.

Durante la lettura di ringraziamento, quelle che dovevano essere citazioni dal capolavoro di Melville “Moby Dick“, altro non erano che citazioni tratte dal riassunto di SparkeNotes, come diverse comparazioni hanno  ben evidenziato.

Le citazioni lette da Bob Dylan

Com’è stato notato da Slate, le citazioni lette da Bob Dylan non sono state prese dalla stesura originale del romanzo di Melville, bensì dal riassunto, pertanto se ne possono riscontrare le parole usate, la sintesi di frasi, periodi ed intere pagine ridotte a poche righe. Inoltre, alcune frasi nella lettura del cantautore erano state attribuite ad alcuni dei personaggi, salvo scoprire che altro non sono che le descrizioni usate da SparkNotes, e non i dialoghi originali scritti da Melville.
Le frasi incriminate, secondo quanto osservato da Slate, sono una ventina. Bob Dylan non ha ancora risposto alle accuse, né lasciato alcuna dichiarazione a riguardo.

Bob Dylan prize nobel 2016
Una foto di Bob Dylan, premio nobel nel 2016

Il Premio Nobel per la Letteratura

Un Premio Nobel che ha fatto discutere sin dal primo istante, quello dedicato a Dylan, e che oggi non smette di far torcere il naso ai più critici. Ricordiamo che il premio è stato assegnato nell’aprile del 2016, e accettato da Bob Dylan soltanto dopo due settimane. Alla premiazione di dicembre, il cantautore statunitense non si era presentato, lasciando il palco all’amica Patty Smith, che aveva cantato per lui. Pare proprio che il premio dato a Bob Dylan sia destinato a far parlare ancora molto di sé.

Tags

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close