Tech, Scienza, Gaming & Storia

15 nuovi modelli di Ken, il fidanzato di Barbie, con etnie e look diversi

Anche Ken, il fidanzato di Barbie, cambia aspetto, con nazionalità e look diversi.

Come tutti sappiamo, Barbie, la bambolina giocattolo più famosa al mondo, ha sempre seguito le tendenze che cambiavano di anno in anno. E lo stesso è successo al suo immancabile fidanzatino che, finalmente, ha deciso di cambiare look.
Il Ken biondo e occhi azzurri ha seguito le orme della compagna Barbie. Infatti il colosso produttore industriale di giocattoli, Mattel, ha lanciato sul mercato 15 nuovi modelli di Ken, con la speranza di riuscire a soddisfare i desideri delle nuove piccole generazioni.

“Essendo la nostra linea di prodotti in continua espansione, stiamo ridefinendo ciò che una Barbie o un Ken possono apparire a questa generazione.” ha commentato Lida McKnight, vice presidente e manager generale. “Il cambiamento di Ken è stata una naturale evoluzione per il marchio e permette alle ragazze di personalizzare ulteriormente il ruolo che vogliono dargli nel mondo di Barbie.”

Quindi dite addio, o meglio ‘arrivederci’, al Ken con la sua abbronzatura permanente, i denti perfetti e il corpo scolpito, un modello assai lontano dagli uomini veri, quelli che vediamo tutti i giorni. Infatti il nuovo Ken ha diverse corporature e carnagioni, non più la solita tartaruga e il suo “metro e ottanta” di altezza. Alcuni modelli ovviamente presentano ancora le caratteristiche originali di Ken, ma le nuove versioni lo mostrano magro o robusto, con sette tonalità di carnagione, cinque etnie diverse (asiatico, africano, americano, caucasico e latino), differenti colori di occhi e capelli e con un look più moderno (dall’hipster alla jersey shore, dal nerd al surfista ecc.)

“Il Ken tradizionale era una specie di atleta,” dice Robert Best, un designer della Mattel, coinvolto nel nuovo look di Ken. “Non esistono gli stessi livelli standard della fisionomia maschile o dell’aspetto femminile.”

Nel 2015, quando venne lanciata sul mercato la nuova Barbie con forme e etnie diverse, il Time magazine le aveva regalato la copertina.

Alla domanda ‘chissà se anche al nuovo Ken sarà dedicata una copertina?’ ci pensa Toby Wiseman, il direttore di una nota rivista maschile, a rispondere:

“Ken non lo vedremo sulla copertina di Men’s Health,” ha detto Wiseman. “È un accessorio. Un pezzo di caramella attaccato al braccio. È definito dal suo status come l’accompagnatore di Barbie.”

E anche se non vedremo Ken sulle copertine, riconosciamo che Mattel ha fatto un buon lavoro, diversificando anche il personaggio maschile in tutte le sue varianti, trasformando il Ken con lo stereotipo da principe azzurro ad un nuovo Ken simile agli uomini reali.

Tags

Caroline Alimagno

Nata e cresciuta a Milano (classe 1992), con sangue asiatico e spagnolo. Diplomata in Amministrazione, Finanza e Marketing. Sono una viaggiatrice, amante dei cibi stranieri, della montagna ed appassionata di cinema, arte, libri e gatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close