Viaggi

Cosa si può fare a Roma d’Estate?

Non sapete cosa fare a Roma d’estate? Tranquilli, ho io qualche consiglio che può aiutarvi.

Roma in estate è bellissima anche con il caldo.

Ma purtroppo anche una città così bella ha i suoi problemi d’estate, come i mezzi pubblici rallentati, i cinema ed i teatri con  la programmazione ridotta, e un caldo torrido ciò rende assai poco appetibile gli stimoli culturali.

Ma se avete scelto di fare i turisti a Roma in questo periodo e sopportare le temperature, o se siete tra i romani che per un motivo o per l’altro hanno in vista una stagione in città, ecco allora qualche consiglio di “sopravvivenza” per rendere piacevoli i mesi più caldi dell’anno e soprattutto 10 idee per sopravvivere al periodo di più caldo per la città.

1. Abbigliamento leggero:

Per sopportare l’aria condizionata dei posti chiusi o dei mezzi pubblici (e anche per coprirsi se si vuole entrare in luoghi sacri, di cui Roma ne è cosparsa) è il caso di portarsi un foulard, e per il caldo un cappello per riparare la testa.

2. Appena trovate un”nasone” fate scorta d’acqua:

Con il caldo è importante reidratarsi in più, Roma è conosciuta anche per i suoi acquedotti, ha un’ottima acqua potabile che sgorga in quasi ogni strada tramite i famosi “nasoni”. Come romana ve la consiglio decisamente, non solo per il sapore, ma anche per farvi risparmiare qualche euro.

3. Visitate le chiese e i musei nelle ore centrali della giornata:

Non credo che ci sia bisogno di dirvi che nelle ore centrali della giornata, Roma diventa l’inferno in terra, quindi per scappare dall’afa e il caldo il modo migliore è entrare in qualche museo o in una delle tante meravigliose chiese di Roma, che mantengono il fresco perché fatte interamente di marmo.

4. La crema solare:

Parlo per esperienza personale, che soprattutto per chi ha una carnagione chiara, non esca di casa senza una protezione solare. Anche in città fanno danni e camminando è più facile scottarsi senza nemmeno rendersene conto.

5. I parchi della città:

Il modo migliore per godere dell’ombra e di un paio di gradi in meno di temperatura è distendersi in un parco. Roma ne ha moltissimi, come il Parco di Villa Borghese,Villa Ada al quartiere Salario, Villa Torlonia al Quartiere Trieste, il Parco Urbano del Pineto alla Balduina, Villa Doria Pamphili sull’Aurelia, il Parco della Caffarella nel quartiere Appio Latino ed il Parco degli Acquedotti non distante da Via Tuscolana.

6. Cibi freschi:

Con il caldo avete un’ottima scusa per mangiarli e a Roma ci sono tante gelaterie. Evitate il gelato con colori improbabili, io vi consiglio i gusti  di frutta oppure dei ghiaccioli. Una gelateria ottima di Roma che vi consiglio è  La Romana vicino alla Piramide Cestia.

7. Le piscine di Roma:

Roma non ha moltissime piscine all’aperto perché è una città di mare.  Una delle piscine più note in città è la Piscina delle Rose, in viale America all’Eur, mentre nuove, ben attrezzate ma alquanto decentrate le piscine dello Sporting Club Salario, mentre tra la Tuscolana e la Casilina c’è la piscina dell’Arca in Via degli Angeli. Se siete tra coloro che non hanno problemi di budget e volete un ambiente esclusivo, non vi resta che rivolgervi alle piscine degli hotel: ne hanno di belle il Cavalieri Hilton a Monte Mario e l’Aldrovandi ai Parioli.

8. Il mare di Roma:

Come ho detto prima, Roma è una città di mare e si raggiunge con la macchina percorrendo la Cristoforo Colombo, l’Ostiense o la via del Mare, oppure, in modo meno costoso e veloce, prendendo il trenino del Lido di Roma, alla stazione della metro di Piramide fino ad Ostia.

9. Il lago di Roma:

E se non vi interessa ne piscina ne mare, potete andare al laghetto dell’Eur per fare una passeggiata, oppure potete prendere il treno che da Roma Termini porta ad Albano Laziale, scendere alla fermata di Castel Gandolfo  e farla a piedi fino al Lago di Albano, dove ci sono spiagge attrezzate e noleggio di pedalò e canoe.

10. Roma di notte:

Se non avete mai visto Roma di notte, è arrivato il momento di vederla.

Di notte Roma celebra l’estate con concerti, teatro e cinema all’aperto, visite in notturna di musei e palazzi. Ma una cosa che dovete assolutamente fare è andare in giro di sera, lungo le vie illuminate, osservando la città ed i suoi riti, sul Lungotevere nella zona di Castel Sant’Angelo, oppure dal Colosseo passando accanto ai Fori romani, per poi proseguire per Piazza Venezia, il Corso, Piazza di Spagna, Via del Babuino e Piazza del Popolo.

Che cosa state aspettando a visitare Roma?

 

Tags

Giulia Montevecchi

Sono una giovane donna che studia all’Accademia di Belle Arti di Roma nel corso di Arti Multimediali e Tecnologiche, e da quasi un anno coltivo la passione per la scrittura tramite il mio blog.

Ho svariati interessi che condivido tramite questa piattaforma come, il cinema, la vita di tutti i giorni, il mondo dell’illustrazione, l’alta moda e i video games. Ma la mia passione più grande sta nel condividere con le persone ciò che ho da dire e parlare con loro tramite i social.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close