Tech

Decifrata la tavola babilonese scoperta dal vero Indiana Jones. Può riscrivere la storia

Qual è il significato racchiuso in questa tavola?

È stata finalmente decifrata una tavoletta misteriosa babilonese scoperta dal vero Indiana Jones

La tavolozza di quasi 4.000 anni fa rappresenta un nuovo tavolo trigonometrico ed è la più accurata mai trovata.

Conosciuta come Plimpton 322, questa tavoletta di argilla stava distruggendo i cervelli dei matematici per secoli. (Foto: Wiki Commons)

Quando è stata scoperta?

A dire la verità la scoperta risale ai primi anni del 1900 e fu attuata da Edgar Banks – archeologo e accademico esperto in antichità che ha ispirato il personaggio di Indiana Jones – ma solo ora è stata correttamente decifrata, riferisce Phys.org.

La tavoletta, nota come Plimpton 322 nella comunità archeologica, si crede che risalga all’antica Babilonia, quasi 4.000 anni fa. Il suo testo cuneiforme utilizza un sistema di base 60, o sessagesimale, che è simile al nostro orologio del tempo e sembra contenere un modello speciale di numeri chiamati tripli pitagorici. Quello che è incredibile di questa tavola è che l’uomo che prende il nome dal sistema, cioè Pitagora, è nato 1000 anni dopo la creazione della tavoletta.

La matematica inscritta sulla tavoletta non è solo incredibile perché contiene la tabella trigonometrica più antica del mondo, ma è addirittura più precisa di quelle inventate dai Greci.

“La nostra ricerca rivela che Plimpton 322 descrive le forme dei triangoli ad angolo retto utilizzando una nuova tipologia di trigonometria basata su rapporti, non angoli e cerchi. È un lavoro matematico affascinante che dimostra un genio indubbio”, ha spiegato Daniel Mansfield, autore della ricerca.

“La tavoletta non solo contiene la tabella trigonometrica più antica del mondo, ma è anche l’unica tabella trigonometrica completamente accurata, e ci mostra un approccio diverso all’arimetria e alla geometria”.

Wildberger ha aggiunto:

“Con Plimpton 322 vediamo una trigonometria più semplice e precisa che ha chiari vantaggi rispetto alla nostra”.

Ecco perché a tavola babilonese scoperta dal vero Indiana Jones riscriverà la storia

I ricercatori ritengono che la tavola sia stata usata per aiutare i costruttori a fare calcoli architettonici. Per esempio, sarebbe stato uno strumento prezioso nella costruzione di palazzi, templi e piramidi.

Nel complesso, Plimpton 322 offre un pretesto per riscrivere i libri di storia. Gli antichi Greci non inventarono il primo tavolo trigonometrico; furono gli antichi babilonesi. Questa tavola dimostra l’ingegnosità delle culture antiche e ci dice che la storia è piena di saggezza, ormai andata perduta, e che bisogna continuare a indagare su queste civiltà.

Tags

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.

Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.

Sono critico ma razionale. ;D un saluto…Ale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close