Moda

Come trovare il proprio stile?

Dopo anni di errori, di tentativi e di idee poco chiare, penso di aver definitivamente trovato il mio stile!

Non è stato semplice e c’è voluto veramente tanto tempo, ma alla fine credo sia dipeso dal fatto che ho iniziato a interessarmi alla moda soltanto dai 15 anni e che quindi penso ci voglia una pensiero maturo, nei confronti della moda e del gusto, per ideare il proprio stile.

Per me la moda è una forma d’arte e di conseguenza ci aiuta ad esprimerci, quindi è venuto da se il mio amore per la moda, credo.

Ma non perdiamoci in chiacchiere, perché se dovessi iniziare a parlare di moda nel dettaglio non mi basterebbe un articolo, per tutti colore che invece cercano delucidazioni oppure consigli veri e propri per trovare definitivamente il proprio stile ho delle chicche per voi.

Come trovare il proprio stile: Cercate ispirazioni per i vostri outfit.

Per fare chiarezza su come vi piacerebbe fosse il vostro stile è altrettanto importante guardarsi in torno. Vi potrebbe aiutare a scegliere cosa starebbe meglio nel vostro outfit ideale, oppure aprirvi a nuove prospettive che magari non stavate calcolando.

Nel mondo della moda ormai le ispirazioni non mancano mai, basta anche solo aprire il vostro instagram per esempio, e troverete moltissime idee per il vostro ootd.

Quindi tenete sempre gli occhi aperti!

Prendete idee originali dai trend.

I trend secondo me sono una buona idea per capire cosa vi piace veramente, rimanendo sempre al passo con gli ultimi articoli più alla moda. Questo però non significa che DOVETE obbligatoriamente seguire qualsiasi trend e spenderci soldi su soldi, anche perché non significherebbe che sappiate giocare con lo stile ma che vi unite al gregge di coloro che sono schiavi dei trend.

Io sinceramente seguo i trend che si legano al mio stile. Io ho uno stile molto “basic” quindi trovare trend particolari che si mescolano con il mio stile creando qualcosa che mi distingua, è il mio traguardo.

Investire in “pezzi chiave”.

Ogni armadio dovrebbe avere i suoi “pezzi chiave”, e per chi non sapesse a cosa mi riferisco per “pezzi chiave” intendo quei capi che vi piace indossare con tutto e continuamente.

Per esempio a me piacciono le t-shirt, semplici, senza stampe strane o colori particolari. Mi piacciono perché so di poterle mettere con tutto e perché le metto continuamente, e per questo a volte investire un pò di più sui capi che sapete essere essenziali per voi , credo sia una buona mossa.

Io solitamente quando cerco cose essenziali di ottima qualità vado da Gap. Magari spendo di più, ma so che sono capi che mi dureranno per anni e anni.

Più siete comodi più sarete a vostro agio con lo stile che sceglierete.

Una cosa fondamentale che vi consiglio è di stare comodi nel vostro stile. Se non siete comodi non potrete mai sentirvi a vostro agio e dire “questo è decisamente il mio stile”.

Alle volte a me piace usare capi larghi che non sempre valorizzano il mio corpo, ma mi ci trovo bene, e questa è l’unica cosa che conta.

E se le persone non condivideranno i vostri gusti non importa, perché a altri piacerà molto il vostro stile.

A mio parere la moda è una cosa soggettiva che cambia da persona a persona, come il gusto per il bello.

Provate i vostri capi.

Ormai credo che sia uno dei consigli più importanti che dò sul come vestirsi.

Io sono una pigrona, quindi odio dovermi cambiare per qualsiasi cosa voglia nel mio armadio, ma è fondamentale per risparmiare tempo nel caso in cui non vi dovesse stare bene. Provate anche le cose che vi piacciono ma che pensate non vi stiano bene, non si può mai sapere.

Giulia Montevecchi

Sono una giovane donna che studia all’Accademia di Belle Arti di Roma nel corso di Arti Multimediali e Tecnologiche, e da quasi un anno coltivo la passione per la scrittura tramite il mio blog.

Ho svariati interessi che condivido tramite questa piattaforma come, il cinema, la vita di tutti i giorni, il mondo dell’illustrazione, l’alta moda e i video games. Ma la mia passione più grande sta nel condividere con le persone ciò che ho da dire e parlare con loro tramite i social.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close