Cinema, TV & TeatroTrailer

Tutti sopravvissuti in The Walking Dead 8? Di certo qualcuno morirà

Siamo quasi arrivati all'ottava stagione e la maggior parte dei personaggi superstiti di questa fine del mondo sono personaggi principali. Ma non tutti potranno sopravvivere. Scopriamo qualche dettaglio in più su questo e molto altro.

Tutti sopravvissuti in The Walking Dead 8

L‘ottava stagione di The Walking Dead inizierà con il suo 100° episodio il 22 ottobre in America e il 23 ottobre in Italia e il cast della serie ci anticipa qualcosa a riguardo.

L’ottava stagione sarà ricca di momenti che lasceranno senza fiato

Tom Payne, che nella serie interpreta il personaggio di Jesus, ci anticipa che in ogni puntata della prossima stagione ci saranno dei momenti che ci lasceranno senza fiato.

L’attore è stato ben lieto di poter far parte di questa grande battaglia tra la compagnia di Rick e i Salvatori comandati dal cazzutissimo Negan e, fin da subito, ci saranno delle scene in grado di tenerci incollati allo schermo.

In fondo, la settima stagione si era conclusa con la miccia che era stata accesa e i due nemici pronti a confrontarsi direttamente l’uno con l’altro in una battaglia per la sopravvivenza della propria gente.

Ma dobbiamo abituarci all’idea di veder morire i nostri personaggi preferiti?

Durante la settima stagione è già successo (anche prima, a dire il vero) con Abraham e Glenn e sembra che dovremo abituarci all’idea di poter vedere morire i nostri personaggi preferiti. D’altronde, non c’è guerra se nessuno si sacrifica per essa.

L’attore Steven Ogg che interpreta Simon, uno degli scagnozzi di Negan, ha raccontato proprio di questo, definendo la possibile morte di qualche personaggio principale come uno “sfoltimento del gregge“.

Purtroppo, tutto ciò che è stato detto durante le precedenti stagioni fa pensare che tra le prime vittime di questa sanguinosissima guerra ci saranno Carol e Darryl, ma sappiamo tutti benissimo che succederebbe un putiferio se Darryl morisse davvero.

Alcune delle scene cancellate della settima stagione

Come capita per ogni serie TV e film, molte scene vengono girate e poi scartate e, ovviamente, ciò è capitato anche in The Walking Dead.

Ecco alcune scene tagliate dalla settima stagione di The Walking Dead.

Il sogno di Rick

Nel primo episodio della settima stagione “Io ti Ucciderò“, durante il sogno di Rick viene rimossa la prima scena tagliata della stagione. All’interno della scena eliminata, possiamo vedere dal video una comunità felice di cui fanno ancora parte anche Glenn e Abraham.

Carl e Enid

Durante il quinto episodio “Codardi” Carl salva la vita a Enid uccidendo dei vaganti ma, facendolo, va poi a sbattere con l’auto.

Quello che non vediamo è Enid che tenta inutilmente di far ripartire l’auto e, chiudendo il cofano, sveglia Carl. Subito dopo, i due prendono tutte le loro cose e si mettono in cammino.

Segreti

Nel tredicesimo episodio “Seppellitemi Qui“, dopo aver affrontato alcuni degli uomini di Negan a cui dovevano offrire provviste, vediamo Richard all’interno della sua stanza seduto sul letto. Subito dopo Benjamin entra all’interno della stanza e, dopo aver sostenuto una conversazione con Richard, si passa alla scena successiva.

In realtà, dopo l’uscita di Benjamin dalla stanza, Richard si siede sulla scrivania per scrivere qualcosa.

Avrei voluto che ascoltaste” è il contenuto del primo foglio che, però, prende in mano e getta via.

Mi dispiace. Volevo…” è il contenuto del secondo foglio, anch’esso gettato via.

Fermateli finché potete. Usate la tomba per me” è quello che scrive in un terzo foglio, che lascia sulla scrivania. Guardando, poi, per l’ultima volta la camera e le mappe sulla parete, va via per incontrarsi con i Salvatori.

Losche contrattazioni

All’interno dell’episodio 14 “Dall’altro Lato”, vediamo che alcuni dei Salvatori arrivano a Hilltop per prelevare il loro medico. L’unica cosa che vediamo, a parte quell’incontro “intimo” tra Simon e Gregory, il quale cerca in tutti i modi di trattenere il dottor Carson con sè, è il momento in cui il dottore è costretto a salire in auto con i Salvatori.

In realtà, la conversazione tra Simon e Gregory avrebbe dovuto svolgersi in mezzo a tutti, con gli occhi della comunità puntati addosso.

Pensa alla vittoria e diventerà realtà

L’ultimo episodio della settima stagione, “Il Primo Giorno del Resto della Tua Vita“, mostra l’inizio della guerra tra Rick e company e i Salvatori, ma si entra quasi subito nel vivo dell’episodio senza dare spazio alle fasi di preparazione per l’incontro.

Una delle scene tagliate, infatti, mostra Rick e Carl all’interno della casa che preparano e puliscono le armi. Dopo aver stabilito ciò che andrà fatto al momento dell’incontro, Rick poggia una mano sulla testa di Carl, dicendogli “Ti voglio bene, Carl” e, prontamente, il ragazzo risponde con “L’avresti fatto? Tagliarmi il braccio?“, riferendosi alla prima puntata della settima stagione in cui Negan aveva ordinato a Rick di tagliare il braccio del figlio per poter salvare la vita ai suoi amici.

Il padre risponde “Non lo so” e lì entra Michonne.

Ma il figlio prosegue la conversazione, “Potresti farlo adesso? Perché potrebbe succedere di nuovo“. A quel punto Michonne lo interrompe, nonostante egli insista sul fatto che quella situazione possa ripetersi: “No, non di nuovo, e non voglio che ne parli. Non voglio che ci pensi. Non eravamo pronti allora ma adesso sì. Non c’è nient’altro da fare che batterli. Vincere. Farli pentire di averci incontrati. Non pensare al fallimento. Metti tutte le tue forze sul desiderio di vittoria e vinceremo.

Dopo le sue parole, Michonne dà un bacio sulla fronte al ragazzo e, voltandosi verso Rick, dice “Quindi, andiamo dal nostro esercito“.

Le scene cancellate dalle puntate della serie sono visibili sul DVD della settima stagione di The Walking Dead, non ancora disponibile in lingua italiana. Se, però, siete dei fan della lingua originale, qui potete trovare il DVD in vendita.

In attesa della nuova stagione di The Walking Dead, godiamoci nuovamente il trailer.

Tags

Vincenza Iovino

Io sono Vincenza, ho 23 anni e sono di origini siciliane. Vivo a Pesaro, dove studio Lingue orientali e sono prossima alla laurea (si spera molto presto!). Amo riempire il mio tempo libero di musica, film e serie TV e libri ma, più di tutto, amo scrivere e cantare.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close