Artisti Emergenti Italiani & Stranieri.

“Non mi arrendo di fronte al mio sogno”: intervista a Lazergirl

Di artisti emergenti in giro ce ne sono tanti, ma non tutti sono talentuosi come Lazergirl, una ragazza russa di 22 anni il cui unico sogno è fare della musica un vero e proprio lavoro. Noi l'abbiamo incontrata e abbiamo fatto due chiacchiere con lei.

Oggi vogliamo presentarvi un’artista emergente molto brava e talentuosa: il suo nome è LazerGirl e si è offerta di fare una chiacchierata con noi di Wonder Channel per farsi conoscere anche qui in Italia. Qui sotto potete trovare sia la versione in inglese che quella in italiano dell’intervista a Lazergirl.

Intervista in lingua originale

1.  – Hi, what’s your name?

Hi, I’m known as LazerGirl but my real name is Diana that I don’t mention to people usually. 

2 – Can you introduce yourself to Wonder Channel readers?

Of course. I’m a dance pop/euro pop singer. I started my career when I was 12, that’s the time I recorded my very first song, so about 10 years ago from today. Most of my songs are in English although I do some in my first language which is Russian and try include some of the Spanish too. I have released my first album earlier this year called “Music inside me” you can download it on iTunes, Amazon, Google Play, Spotify and many more. 

3 – It’s complicated to work in music?

Oh yes it is. Music has never been easy, you always have to work hard to achieve great results. You always have some competition going on between you and others especially if you share the same age group or same genre. You always get judged by people it’s never easy to reveal your true self. People want to judge you and they will. I’m used to having haters, I do have a few but that just makes me stronger to be fair. Helps me grow. So yes music business is difficult and draining but at the same time joyful. Without a producer like me it’s even more complicated to get out there and to be heard but I try, I dot give up on my dream. 

4 – What should a good emerging artist do to emerge nowadays?

You got to work hard and never give up. You need to set yourself tasks, tasks you need to achieve and do anything to make it happen. My first task was a music video, I always believe that people like seeing visuals too rather than just listen to a song so after I released a music video it helped me grow my audience, it attracted more people to my music. The next for me it was a music album. Things like that is something you need to consider if you want to become an artist. If you want to become a successful artist you just got to remember people will try to bring you down. They’ll hate and sometimes throw rocks at you (not physically of course) but you got to stand up and keep going forward.

5 – What’s your favorite song?

I have many favourite songs to be fair, so it is very difficult to choose. But I’d probably pick “Carry on My Wayward Son” by Kansas. I first heard this song after watching Supernatural TV series. At first I didn’t like it but after more episodes of hearing this song I really got into it. To the point, I happily sing it in karaoke.

6 – Can you tell me what this song mean for you?

This song is very inspiring I’d say. It helps me going forward towards my dream as the lyrics go “carry on my wayward son, there’ll be peace when you are done, lay your weary head to rest – don’t go cry no more”. What I see in those lyrics is a hope of a peace of that pleasure and joy when you achieve something you were going towards for a long time. For me it was my music album, so many struggles I had, so many things were going wrong and now that it’s out I gained my peace. Now I’m setting higher goals. This interview was one of my further steps. 

7 – What is your song that represents you the most?

Either “Blue” or “18th century” I’d say. Blue is coming out soon so my listeners have no clue what the song is about yet, but it’s about a girl who falls in love with a blue eyed boy because of her obsession towards the blue colour and the sea. So you hear a lot of sea references in the song. “Everything’s blue” line repeats a lot in that song. 18th century is quite popular and it represents my views on love and how passionate I am to meet the right guy who will treat me well.

8 – How would you see in the future?

I would like to hope that in the future I will be well known and will be having tours around the Europe. If I don’t get to become that known I would at least like to be internet known, which I’m working on now. 

9 – With which artists would you like to work one day?

I always dreamt to make a song with Pitbull and Timati (Russian famous hip hop artist). Also it would be great to make a song with Jason Derulo, Maroon 5 and Enrique Iglesias.

10 – Are you greeted with another track?

I have “Blue” coming up like I’ve mentioned earlier. I have just released “Waves” and “Broken Link” which are available for download now on iTunes, Amazon, Google Play, Spotify and many more platforms. I will soon release a Russian version of “Waves” and another song called “Life isn’t easy“. Also working on some other songs that are related to “18th century” track. They will be called; “My Mr.Darcy” and “Be my gentlemen“. Also working on a typical pop song “Love is like a wave” but these are all further plans. “Blue” track following the music video for it is a priority right now, that I am working on. I am totally in love with that track, it should be a great one!

Intervista in italiano

1 Ciao, qual è il tuo nome?

Ciao, sono conosciuta come LazerGirl ma il mio vero nome è Diana, nome che non rivelo solitamente alle persone.

2 – Puoi presentarti ai lettori di Wonder Channel?

Ma certo. Sono una cantante dance pop/euro pop. Ho iniziato la mia carriera a 12 anni, ovvero quando ho registrato la mia primissima canzone, quindi circa 10 anni fa. Nonostante la mia lingua madre sia il russo e abbia scritto alcune canzoni in questa lingua, la maggior parte delle mie canzoni sono in inglese. Mi piacerebbe anche includere anche lo spagnolo. Ho lanciato il mio primo album dal titolo “Music Inside Me” all’inizio di quest’anno e potete scaricarlo da iTunes, Amazon, Google Play, Spotify e molte altre piattaforme.

Intervista a LazerGirl
Tracklist dell’album “Music Inside Me” di LazerGirl

3 – È difficile lavorare nel mondo della musica?

Eccome. La musica non è mai stata semplice, devi sempre lavorare duro per raggiungere dei grossi risultati. Sei sempre in competizione con te stesso e con gli altri, specialmente se hai in comune con loro età e genere musicale. Essere giudicati dalle persone non è mai di grande aiuto per rivelare ciò che sei davvero. Le persone vogliono giudicarti e lo fanno. Sono abituata ad avere degli haters, ne ho pochi ma sono abbastanza per rendermi più forte. Mi aiuta a crescere. Quindi, sì, il mestiere della musica è difficile e sfiancante ma, allo stesso tempo, ti dà gioia. Senza un produttore, come nel mio caso, è ancora più difficile riuscire ad emergere e farsi sentire ma io ci provo, non mi arrendo di fronte al mio sogno.

4 – Cosa dovrebbe fare un buon artista emergente per emergere oggigiorno?

Devi lavorare duro e non arrenderti mai. Devi imporre a te stesso degli obiettivi, obiettivi che hai bisogno di raggiungere e fare di tutto perché si realizzino. Il mio primo obiettivo era un video musicale, ho sempre pensato che alle persone piacesse vedere la canzone dal punto di vista visivo piuttosto che semplicemente ascoltarla, così ho rilasciato un video musicale che ha permesso che il mio pubblico crescesse, ha portato molte più persone ad ascoltare la mia musica. Il mio obiettivo successivo era quello di un album. Questo tipo di cose servono a farti capire se vuoi diventare un artista. Se vuoi diventare un artista di successo devi solo ricordare che le persone tenteranno sempre di buttarti giù. Ti odieranno e a volte ti lanceranno delle pietre (non fisicamente, ovviamente) ma devi alzarti e continuare ad andare avanti.

5 – Qual è la tua canzone preferita?

Ho molte canzoni preferite, ad essere onesta, per cui è molto difficile scegliere. Ma probabilmente sceglierei “Carry On My Wayward Son” dei Kansas. Ho ascoltato per la prima questa canzone dopo aver visto la serie TV Supernatural. All’inizio non mi piaceva ma dopo molti episodi in cui la ascoltavo ha cominciato a piacermi. Per arrivare al punto, la canto al karaoke molto volentieri.

6 – Puoi dirmi cosa significa questa canzone per te?

Direi che questa canzone mi ispira molto. Mi aiuta ad andare avanti verso i miei sogni come le parole della canzone “vai avanti mio figlio ribelle, ci sarà pace quando avrai finito, lascia riposare la tua testa stanca – non piangere più”. Ciò che vedo in queste parole è la speranza di un senso di piacere e gioia nel momento in cui raggiungi qualcosa a cui andavi incontro da tempo. Per me è stato il mio primo album, ho fatto molti sacrifici, tantissime cose non sono andate bene e adesso che è fuori ho guadagnato la mia pace. Ora mi prefisso obiettivi più in alto. Questa intervista era uno dei miei passi successivi.

7 – Quale tra le tue canzoni di rappresenta di più?

Direi sia “Blue” che “18th century“. Blue uscirà presto per cui i miei ascoltatori non hanno idea di che cosa parli la canzone, ma parla di una ragazza che si innamora di un ragazzo dagli occhi azzurri a causa della sua ossessione nei confronti del colore azzurro e del mare. Quindi all’interno di questa canzone ascolterete molti riferimenti al mare. “Tutto è azzurro” sarà una frase che si ripeterà molto spesso. 18th century è abbastanza popolare e rappresenta la mia visione dell’amore e di quando sia eccitata all’idea di incontrare l’uomo giusto che mi tratti bene.

8 – Come vedi il futuro?

Spero che in futuro sarò abbastanza conosciuta e che avrò dei tour in Europa. Se non riesco a diventare così conosciuta vorrei almeno essere conosciuta su internet, proprio dove sto lavorando adesso.

9 – Con quale artista vorresti lavorare un giorno?

Ho sempre sognato di fare una canzone con Pitbull e Timati (un famoso artista hip-hop russo). Sarebbe fantastico anche fare una canzone con Jason Derulo, Maroon 5 e Enrique Iglesias.

10 – A quale altra canzone stai lavorando?

Blue“, che ho nominato prima, sta per uscire a breve. Ho appena rilasciato “Waves” e “Broken Link” che sono disponibili in download su iTunes, Amazon, Google Play, Spotify e altre piattaforme. Presto rilascerò una versione in russo di “Waves” e un’altra canzone che si intitola “Life Isn’t Easy“. Sto lavorando anche ad altre canzoni collegate con “18th Century” e si intitoleranno “My Mr. Darcy” e “Be My Gentlemen“. Inoltre, sto lavorando a una tipica ballata pop “Love Is Like a Wave” ma questi sono tutti progetti futuri. “Blue” sarà seguita dal suo video, su cui sto lavorando, ed è la priorità al momento. Amo follemente quella canzone, dovrebbe essere fantastica!

Tags

Vincenza Iovino

Io sono Vincenza, ho 23 anni e sono di origini siciliane. Vivo a Pesaro, dove studio Lingue orientali e sono prossima alla laurea (si spera molto presto!). Amo riempire il mio tempo libero di musica, film e serie TV e libri ma, più di tutto, amo scrivere e cantare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close