Gossip

Rita Ora cacciata dal ristorante di Gordon Ramsey a causa del suo outfit

Come pop star e attrice nella trilogia di Fifth Shades of Grey, si potrebbe supporre che Rita Ora non avrebbe problemi a trovare un tavolo per la cena in qualsiasi ristorante in cui entra… ma non è stato così quando ha deciso di cenare in una delle location di Gordon Ramsay.

Quando a Rita, che è apparsa sul talk show britannico The Jonathan Ross Show insieme ai compagni britannici Ed Sheeran e Ramsay, le è stato chiesto se avesse mai mangiato in uno dei ristoranti del padrone di MasterChef, la risposta ha sorpreso tutti, tra cui il famoso chef.

“Beh, in realtà, piccola storia divertente. Voglio dire, volevo farlo, come tutte le persone che vogliono mangiare in un ristorante di Ramsay ma poi…”, racconta Ora. “Sono entrata. Il mio atteggiamento era -Ooh mi piacerebbe mangiare qui, sai?- E loro mi guardavano con l’aria -No, non potrai-.”

Rita Ora dice che indossava una tuta da tennis e le scarpe da ginnastica, ammettendo di non essere a conoscenza del codice di abbigliamento del ristorante. Ciò ha causato la curiosità di Ramsey affinchè rivelasse di quale ristorante stava parlando.

“Uh, se lo dico si troveranno nei guai?” Ora chiede a Ramsay, che è noto per il suo temperamento in cucina.

“No, non preoccuparti”, la assicura. Ma Ora non ha rivelato nemmeno il paese dove ciò è accaduto.

Nonostante la cantante sia stata cacciata, desidera ancora tornarci. “Voglio chiedertelo ora, potrò tornare un giorno in uno dei tuoi ristoranti?

“Certo, puoi.” ha risposto, suscitando l’applauso del pubblico.

“Gratis!” ha aggiunto Rita.

Guarda il video:

Tags

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo… Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close