Calcio

Barzagli prima di Juve Milan: “Bisogna migliorare la fase difensiva”.

Barzagli sprona i suoi compagni nel dare di più

Dopo la vittoria non pienamente convincente della Juventus nei confronti della Spal, i bianconeri sono attesi da un banco di prova piuttosto impegnativo, domani pomeriggio alle ore 18, contro il Milan. Massimiliano Allegri non è apparso soddisfatto della prestazione dei suoi uomini al cospetto dei ferraresi, in quanto dopo il provvisorio 2-0 la squadra abbia notevolmente abbassato i ritmi e l’intensità, rischiando seriamente di essere riacciuffata da una neopromossa. Atteggiamento per nulla affatto gradito dal tecnico livornese alla guida di una compagine in grado di mettere a segno ben trentuno goal, posizionandosi al vertice della speciale classifica come migliore attacco, ma dovrà migliorare i meccanismi in fase difensiva, visto che le dieci reti al passivo rappresentino uno score poco rassicurante. L’allenatore juventino ha sempre dichiarato con convinzione che i campionati si vincono grazie alla compattezza difensiva, tesi a cui va ad aggiungersi il pensiero di Buffon, espresso al termine della gara vinta con l’Udinese, in cui ha dichiarato che con i “2-6 non si vincono gli scudetti”.

Parole che testimoniano un’evidente necessità di sistemare i movimenti per quanto concerne il pacchetto arretrato, puntellando un reparto che in questo avvio di stagione è stato preso spesso d’assalto.  Nei prossimi quattro giorni la Vecchia Signora si giocherà una buona fetta di credibilità, testando le proprie ambizioni sia in campionato affrontando i rossoneri guidati da Vincenzo Montella che in Champions League dove la gara con lo Sporting Lisbona potrebbe rivelarsi decisiva in vista del passaggio del turno agli ottavi di finale. Nel frattempo, tornando a parlare di difesa, uno degli esponenti di spicco di tale reparto, ossia il veterano Andrea Barzagli, ha rilasciato un’intervista molto interessante ai microfoni di Premium Sport, in cui ha risposto a delle domande sulla situazione attuale dei bianconeri, lanciando uno sguardo sul prossimo match di prestigio contro un Milan in ripresa dopo la vittoria ottenuta a Verona, mercoledì sera.

Queste le affermazioni principali da parte del numero quindici bianconero all’ottava stagione consecutiva tra le fila della Juventus: “Dispiace prendere goal per una squadra come la nostra che in questi anni ha fatto della fase difensiva un’arma fondamentale per la solidità. Abbiamo delle disattenzioni che durante la partita non ti puoi concedere. Il problema riguarda non solo il reparto arretrato, ma tutti: a volte bisogna aver voglia di fare fatica”. Spostando il focus sul reparto offensivo, queste le parole pronunciate dal roccioso difensore juventino: “Quando abbiamo palla diventa tutto più facile con i giocatori di talento. Stiamo facendo molto bene sul piano realizzativo però quando incontreremo delle formazioni forti e sarà più difficile segnare quattro o cinque goal, dovremo cercare di non subire goal e mantenere la concentrazione al 100% per tutti i 90 minuti: serve la mentalità delle scorse stagioni”. Per poi aggiungere: “In questo campionato 5-6 squadre sono partite con il piede giusto e siamo tutti lì. La fascia alta si sta dimostrando tale: le big hanno costruito rose competitive. Per ora sembra un torneo equilibrato, vedremo poi alla lunga: siamo all’inizio, c’è ancora da pedalare. Non so se saranno decisivi gli scontri diretti: vincerà chi ha più continuità”. Infine una chiosa sull’ex della gara contro il Milan, ossia Leonardo Bonucci, che però sarà assente in quanto dovrà scontare la seconda ed ultima giornata di squalifica inflittagli dopo la gomitata rifilata a Rosi nella sfida con il Genoa: “Mi dispiace: è sempre bello affrontare i calciatori bravi”.

 

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de’ Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e’ la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close