Liam Gallagher “Paper Crown”: video ufficiale, testo e traduzione

Finalmente è arrivato il video ufficiale di “Paper Crown” di Liam Gallagher. Guardalo ora, insieme a testo e traduzione della canzone

Il primo album da solista di Liam Gallagher, dal titolo “As You Were“, è uscito l’ottobre dello scorso anno, e soltanto adesso viene pubblicato il video di uno dei brani contenuti nel disco: Paper Crown.

Il video, quasi come in un gioco di specchi, mostra l’attrice Sienna Guillory come protagonista assoluta della clip. L’attrice si mostra quindi in diversi ruoli, anche in quelli dei singoli musicisti. Liam Gallagher non compare mai.

Liam è atteso in Italia per tre date del 2018: il 21 giugno agli I-Days di Rho (Milano); il 15 novembre alla Zoppas Arena di Conegliano (Tv) e il 16 novembre al Palalottomatica di Roma

“Paper Crown” di Liam Gallagher – Testo

When they gave you roses and believed your wild excuses
You were sealing the deal
Halfway down the road and ain’t it
Funny how the ghosts they fade and
Suddenly appear

You went too far
Oh, woman, now you’re feeling the fear
‘Cause you’ve never been alone before, oh
And the wolf is at the door, oh
Now it’s better if you hold your breath and don’t look down
At the pages of your paper crown

You reached out for more and as the waves hit
At the shore you felt
The fading of your will
Choke back the metaphors
The bottom of the ladder ask me
If I love you still

You went too far
Oh, woman, now you’re feeling the fear
‘Cause you’ve never been alone before, oh
And the wolf is at the door, oh
And the hounds of hell, they won’t lie down
On the ashes of your paper crown

In the bright light of the sun
Will you make sure everyone can see your face?
You make fun of everyone who falls
And meantime they were saving you a place

‘Cause you’ve never been alone before, oh
And the wolf is at the door, oh
And the talking heads don’t make a sound
At the aging of your paper crown
It’s better when you don’t look down
At the pages of your paper crown

Traduzione

“Corona di Carta”

Quando ti hanno dato rose e hanno creduto alle tue scuse assurde
stavi concludendo l’affare
a metà strada, e non è
divertente come i fantasmi svaniscano e
improvvisamente ricompaiano?

Sei andata troppo lontano
oh donna, adesso hai paura
perchè non sei mai stata sola prima d’ora
e il lupo è davanti alla porta
adesso è meglio se trattieni il respiro e non guardi in basso
verso le pagine della tua corona di carta

Hai allungato le braccia per avere di più e mentre le onde si infrangevano
sulla spiaggia da cui tu te n’eri andata
la tua volontà che sbiadiva
ha soffocato le metafore
in fondo alla scala, chiedermi
sei ti amo ancora

Sei andata troppo lontano
oh donna, adesso hai paura
perchè non sei mai stata sola prima d’ora
e il lupo è davanti alla porta
e le ferite dell’inferno, non si sdraieranno
sulle ceneri della tua corona di carta

Nella luce splendente del sole
ti assicurerai che tutti potranno vedere il tuo viso?
di prendi fioco di tutti quelli che cadono
e nel frattempo ti metti da parte un posto

Perchè non sei mai stata sola prima d’ora
e il lupo è davanti alla porta
e gli opinionisti non emettono un suono
sull’invecchiare della tua corona di carta
farai meglio a non guardare giù
verso le pagine della tua corona di carta

Tags
Mostrami di più

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close