Better Call Saul: Aaron Paul e Bryan Cranston tornerebbero nel cast

Ancora una reunion del cast di “Breaking Bad” ha portato nuove voci su una possibile apparizione di Aaron e Bryan nello spin-off “Better Call Saul”

Un cast di attori diventati grandi grazie ai loro ruoli in una delle serie tv più amate degli ultimi anni, il cast di “Breaking Bad“, si è riunito una volta ancora, e i legami di stima e amicizia restano tra loro molto forti. L’occasione è stata creata per festeggiare i 10 anni della fine della serie AMC, e come sempre, la nostalgia ha preso il sopravvento.

Presenti all’incontro tutti gli attori che hanno interpretato i ruoli principali, come Jesse, Walter, Skyler, Hank e così via. Una grande emozione per tutti, soprattutto per i fan che li hanno amati e seguiti sul piccolo schermo per tutte le stagioni della serie tv.

Le dichiarazioni di Aaron Paul

Primo fra tutti, ad esprimere i propri sentimenti per i colleghi di set, è Aaron Paul, il ragazzo che in “Breaking Bad” abbiamo imparato a conoscere e a voler bene con il nome di Jesse. Queste le sue parole:

Amo queste persone. Mi sento fortunato ad aver condiviso l’incredibile esperienza di Breaking Bad con ognuno di loro. Mi ricordo quando eravamo impegnati nelle riprese della prima stagione e io e Dean [Hank nella serie] parlavamo, e lui mi diceva: ‘Sai, da qui a dieci anni ci guarderemo indietro e diremo: Dannazione! Facevamo parte di Breaking Bad!’. Adesso è pazzesco pensare che siano davvero passati dieci anni, e io non faccio che pensare a questo. A quanto siamo stati fortunati tutti quanti.

E riguardo a “Better Call Saul”?

Inevitabilmente il discorso ha virato verso lo spin-off della serie “Better Call Saul“, storia incentrata sulla figura dell’eccentrico avvocato Saul Goodman. Molti dei personaggi visti in “Breaking Bad” sono stati introdotti nello spin-off; ci si chiede, quindi, se anche per quanto riguarda Jesse e Walter è possibile aspettarsi un’apparizione nello spin-off.

I due attori protagonisti non si tirano indietro, e anzi si dicono disponibili a tale ipotesi.

Se Vince Gilligan decidesse di far tornare Jesse in Better Call Saul sarà per una ragione precisa, una ragione che mi farà molto felice- ha dichiarato Aaron Paul -Mi fido di Vince, e non penso che farà qualcosa solo per soddisfare i fan. Se tornerò, sarà perché la mia comparsa avrà un senso.

Allo stesso modo Brian Cranston ha detto la sua a riguardo:

Direi di sì. Anche solo per un’apparizione, una piccola parte. Vince ha una cura meticolosa dei suoi personaggi e della storia, e ha cambiato le nostre vite. Quindi la mia risposta è: sì

Personalmente sono molto in accordo con le parole di Aaron: nessuno dei personaggi tornerà soltanto per far felici i fan. Tutto deve avere un senso vero per la storia, pensiero che sta alla base stessa della scrittura di “Breaking Bad” e che ha resto la serie tv una delle più grandi di tutti i tempi.

Tags

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close