Carnevale: i dolci più buoni della tradizione italiana (tutte le ricette)

La festa del Carnevale è la più colorata e allegra festa dell’anno, per questo motivo anche la tavola si veste di profumi e sapori speciali. Ecco i dolci più buoni della tradizione italiana per il periodo del Carnevale.

Le Chiacchiere (o Frappe)

A Carnevale non possono assolutamente mancare le Chiacchiere. Ecco gli ingredienti che servono per la preparazione di questo dolce semplice ma buonissimo:

  • 200 gr di farina
  • 40 gr di burro o strutto
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio abbondante di zucchero
  • 1 limone
  • olio di semi per friggere
  • zucchero a velo
  • sale

Impastare la farina con il burro, le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata di limone. Creare un impasto omogeneo, formare una palla e lasciarla riposare per 30 minuti nella pellicola trasparente e in frigo.
Prendere l’impasto e stenderlo in una sfoglia di pochi millimetri. Tagliare la sfoglia in tante striscioline, aiutandosi con una rotellina dentata.
Friggere le frappe in olio bollente, lasciarle scolare e cospargerle di zucchero a velo.

Le Castagnole

Le Castagnole, altro dolce tipico del Carnevale, possono essere fatte in diversi gusti e varianti, ma la ricetta della tradizione rimane quella originale che per la preparazione richiede i seguenti ingredienti:

  • 370 g di farina
  • 80 g di zucchero
  • 3 uova
  • 60 g di burro
  • 1 cucchiaino da caffè di lievito vanigliato
  • 1 limone grattugiato
  • zucchero a velo
  • sale
  • olio di semi per friggere
Castagnole
Castagnole

Ammorbidire il burro e, in una terrina, aggiungervi lo zucchero e le uova, una per volta. Aggiungere poi la buccia del limone grattugiata, un pizzico di sale e tanta farina quanto ne basta per far raggiungere all’impasto una consistenza morbida e omogenea. Infine aggiungere il lietivo setacciato.
Creare con le mani delle palline e friggerne in abbondante olio caldo.
Una volta fatte riposare su carta assorbente, cospargere le Castagnole con lo zucchero a velo.

Le Graffe

Dolce tipico della tradizione culinaria napoletana, le Graffe sono delle sofficissime ciambelline fatte con farina e patate. Ecco gli ingredienti per preparare circa 20 Graffe:

  • 500 g di farina 00
  • 250 g di patate
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 3 uova, un pizzico di sale
  • una scorza di limone
  • 25 g di lievito di birra
  • 70 g di latte a temperatura ambiente
  • olio di semi per frittura
Graffe
Graffe

Per prima cosa bisogna pelare le patate e farle bollire. Sciogliere il lievito nel latte e aggiungere zucchero, burro, scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale. Amalgamare bene l’impasto aggiungendo il latte restante e aiutandosi con una frusta da cucina. Schiacciare poi le patate e aggiungerle all’impasto. Infine unire la farina. Una volta ottenuto un impasto morbido e omogeneo, coprirlo e lasciarlo riposare una mezz’ora.

Creare con l’impasto dei cilindri di circa 3 centimetri di spessore e poi richiuderli dando loro la forma di una ciambella. Coprire le ciambelle e farle riposare un’altra ora.
Infine friggerle in abbondante olio di semi, farle gocciolare su un foglio di carta assorbente e passarle nello zucchero semolato.

Gli Arancini di Carnevale

Nonostante il nome possa ingannare, gli Arancini di Carnevale non hanno niente a che vedere con i famosi arancini siciliani salati; sono invece dei tipici dolcetti di Carnevale della tradizione marchigiana. Ecco gli ingredienti e il procedimento per prepararli:

  • 2 uova
  • 50 gr di burro
  • 250 ml di latte
  • 600 gr di farina
  • 25 gr di lievito di birra
  • la buccia grattugiata di 3 arance
  • 260 gr di zucchero
  • olio di semi per friggere
Arancini di Carnevale
Arancini di Carnevale

Mescolare 200 gr di zucchero con la buccia delle 3 arance e metterlo da parte.
Intiepidire il latte e sciogliervi dentro il lievito. Disporre la farina a fontana e impastare 60 gr di zucchero, le uova, il latte e il lievito e impastare bene, fino ad ottenere un composto omogeneo. Coprire il composto e far lievitare per circa 2 ore.

Stendere l’impasto con il matterello, con uno spessore di circa mezzo centimetro.  A questo punto, ricoprire la sfoglia con il mix di zucchero e buccia d’arancia preparata inizialmente e arrotolare la sfoglia creando un rotolo molto tretto. Tagliare il rotolo a fettine di circa 1 centimetro e lasciare riposare per mezz’ora.

Friggere gli Arancini di Carnevale in abbondante olio caldo e farli gocciolare su carta paglia (perché la classica carta assorbente si attaccherebbe ai dolcetti). Infine, cospargere i dolcetti con le codette o i confettini colorati.

Frittelle di Mele

Accanto ai dolci elencati fino a questo momento, non possono mancare nemmeno le frittelle di mele, spesso preparate anche per il Natale, ma di tradizione legate al periodo del Carnevale. Ecco gli ingredienti da preparare:

  • 125 gr di farina
  • 2 mele
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8 gr)
  • il succo di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo
  • cannella (a piacere)
Frittelle di Mele
Frittelle di Mele

Sbattere le uova in una terrina e unire latte, zucchero e un pizzico di sale. Setacciare poi la farina con il lievito amalgamandola all’impasto e poi far riposare per 30 minuti.
Sbucciare intanto le mele, togliere il torsolo, farle a fette di circa un centimetro e irrorarle con il succo di limone.
Passare le mele nella pastella e friggerle in abbondante olio caldo, fino a quando non saranno dorate. Far sgocciolare su carta assorbente e cospargere con zucchero a velo e cannella.

Tags
Mostrami di più

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close