Emma: “Mi Parli Piano” è la nuova canzone. Leggi il testo!

Dopo L’isola e Effetto Domino, Mi parli piano è il nuovo singolo di Emma Marrone in radio dal 4 maggio 2018.

Amore, Amicizia, Affetti. Una canzone sulla complessità delle relazioni nelle sue più ampie sfumature. In realtà se guardiamo bene e non ne abbiamo paura La Felicità è un’idea semplice!

Il brano fa parte dell’album “Essere qui”, composto da undici brani e prodotto dalla stessa cantante insieme a Luca Mattioni. Tra gli autori, troviamo Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Dario Faini, Giovanni Caccamo e Roberto Casalino.

Mi parli piano è scritto da Roberto Casalino e Davide Simonetta.

Qui sotto testo e audio.

Emma – Mi Parli Piano, Testo

La felicità è un’idea semplice
Davanti ai tuoi occhi
Tra l’aria che respiri
E quella che
Difficilmente trattieni
Abbiamo già un vissuto
Che a dire il vero
Somiglia più ad un conflitto
Il cuore spesso offeso
Da un dito che
Tu mi hai puntato al petto
Se gli occhi non riescono
A raccontarti ciò che vedi
Proverò io a dirtelo
Perché all’evidenza non ci credi
È troppo tempo che mi parli piano
Son troppi gli anni che ci conosciamo
Avremmo messo su un palazzo intero
E invece ci divide un muro
È troppo tempo che mi parli piano
O sei un ricordo lontano
È amore o solo un’ossessione
È un vento caldo
Troppo caldo che si muore
È caldo che si muore
Gioco a far la guerra
Perché l’amore non mi ha mai dato tregua
Ma se ti avrò di fronte ancora un’altra volta
Nel dubbio, farò la cosa più giusta
Se gli occhi non riescono
A raccontarti i miei pensieri
Proverò a descriverli un po’ tutti
Anche quelli più neri
È troppo tempo che mi parli piano
Son troppi gli anni che ci conosciamo
Avremmo messo su un palazzo intero
E invece ci divide un muro
È troppo tempo che mi parli piano
O sei un ricordo lontano
È amore o solo un’ossessione
È un vento caldo, troppo caldo che si muore
Siamo qui
Tra un passo incerto e l’utopia di un equilibrio ritrovato
Noi siamo qui
In un percorso parallelo
Ci tocchiamo senza mai incontrarci
Se gli occhi non riescono
A raccontarti ciò che vedi
Proverò io a dirtelo
Perché all’evidenza tu non credi
È troppo tempo che mi parli piano
Son troppi gli anni che ci confondiamo
Avremmo messo su un palazzo intero
E invece ci divide un muro
È troppo tempo che mi parli piano
O sei un ricordo lontano
È amore o solo un’ossessione
È un vento caldo, troppo caldo che si muore
È caldo che si muore
Attento che si muore

Tags
Mostrami di più

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo... Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close