Federico Bigotti arrestato per aver ucciso la mamma, ad incastrarlo l’autopsia.

Uccide la mamma con 9 coltellate e pubblica vari selfie su Instagram “felice e sorridente” ma ad incastrarlo ci pensa l’autopsia.

Si faceva i selfie e li postava su instagram con scritto “riposa in pace” Federico Bigotti, giovane ragazzo di 28 anni residente a Citta di Castello. Tre giorni fa un altro selfie dove scriveva “le carezze sui graffi si sentono di più.” Ovviamente parliamo del profilo di un ragazzo che mentalmente non stava così tanto bene. Anche perché lui si proclamava innocente e mentre la madre si accoltellava “da sola” per 9 volte lui non interveniva, anzi, chiamava il padre per dire che la madre si stava ferendo in cucina. Se la amavi come hai detto agli inquirenti prova a fermarla, no?

Ma forse la madre a quel suicidio non ci avrebbe mai pensato. Qualcosa non tornava agli investigatori. Quel ragazzo tanto rilassato dopo un lutto così pesante suonava strano. Andato al bar subito dopo la veglia funebre.

Alla fine è stata l’autopsia ad incastrare il ragazzo. Per il dottore il fatto era chiaro, si trattava di omicidio. Molte coltellate arrivavano da dietro e quindi la madre non poteva essersi accoltellata. E’ stato Federico Bigotti ad ucciderla ed anche crudelmente.

Il padre di Federico “Antonio” è parso dispiaciuto ed ha detto all’avvocato che ha capito troppo tardi i problemi del figlio e che proverà a stargli più vicino in questo brutto momento.

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close