Bambina di 10 anni muore per via dei maltrattamenti subiti in classe.

In molte parti del mondo, imparare a leggere e scrivere non è un luogo comune come lo è in Italia.

Anche nei luoghi dove ci sono le scuole per gli studenti, la destabilizzazione a causa di guerre o carestie può rendere l’esperienza di apprendimento difficile o inefficiente. A Nairobi, in Kenya, alcune parti della città, sono colpite da estrema povertà, ed alcuni affermano che a causa della sua incapacità di leggere, una bambina è stata picchiata a morte.

Bambina 10 anni muore maltrattamenti in classe

Joy Wangari, una bambina di 10 anni, ha detto al suo insegnante che non sapeva leggere, e la reazione dell’uomo non è stata delle più umane, colpendo la bimba in testa. La cosa più brutta è che poi ha incoraggiato i compagni di classe di Joy a fare lo stesso.

Più tardi, la ragazza si è sentita male. Il vicino di casa Ann Wairimu ha detto a Nairobi News: “Ho visitato la ragazza a casa e lei sembrava molto debole e si lamentava di dolori addominali ed alla schiena.” Joy è stato portata in ospedale, dove ha vomitato sangue ed è morta per le ferite riportate.

Kamemba Kamande, il direttore della Pubblica Istruzione, ha detto che c’è un indagine è in corso.

“Non abbiamo preso alcuna azione disciplinare nei confronti di chiunque, ma dovremmo trovare dei docenti colpevoli, così da intervenire”, ha detto.

La nostra speranza è che il mondo possa crescere e che questi fatti non succederanno più. Condividete se anche voi siete contro i maltrattamenti dei bambini.

Mostrami di più

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close