E’ morto Tommy Page, idolo delle teenagers negli anni 90′. Aveva 46 anni.

La musica dice addio a Tommy Page.

Il cantautore e dirigente dell’industria musicale Tommy Page, meglio conosciuto per il suo singolo “I’ll Be Your Everything“, è stato trovato morto venerdì (3 marzo). La causa della morte non è chiaro al momento, ma secondo i rapporti di alcuni amici, si tratta di un apparente suicidio. Aveva 46 anni.

Page ha iniziato la sua carriera come artista di registrazione per la Sire Records e con il brano “I’ll Be Your Everything”, uscito nell’aprile del 1990, ha conquistato il mercato discografico. La canzone è stata scritta da Page, insieme a Jordan Knight e Danny Wood.

Page dopo tornò alla Stern School of Business della New York University per poi proseguire la sua carriera come dirigente della musica. Ha inciso nove album in studio.

Page dopo è entrato alla Warner Bros/Reprise Records, dove ha lavorato come dirigente e vice presidente A&R. Durante questo tempo, ha contribuito a formare le carriere di molti artisti di successo, tra cui Michael Buble, Alanis Morissette, Josh Groban, David Foster ed i Green Day.

Ha lasciato la sua partner, Charlie, ed i loro tre figli.

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close