7 antichi crimini portati alla luce dai reperti archeologici.

Mettendo insieme i pezzi di chi ha vissuto migliaia di anni fa, gli archeologi spesso fanno scoperte straordinarie, anche delitti macabri e strani. Qui sotto alcune delle scoperte archeologiche su strani delitti. 

Ecco 7 antichi crimini risolti per mezzo dei reperti storici.

[gap height=”26″]

I Vichinghi Giustiziati

Nel 2009, una fossa comune di 51 vichinghi guerrieri del primo e secondo secolo dC è stata scoperta in Inghilterra. Si ritiene che i Vichinghi furono giustiziati dagli anglosassoni dopo il loro viaggio verso nazioni lontane. Perché erano lì? Nessuno lo sa per certo.

Il genocidio del Colorado

Sacred Ridge è un sito archeologico situato a otto miglia da Durango, in Colorado. A prima vista, il sito sembrava innocente per i ricercatori. Ma al di sotto di due antiche strutture abitative, hanno trovato qualcosa di incredibile: quasi 14.882 frammenti di ossa umane, ognuna delle quali ha mostrato segni di mutilazione. Gli scienziati ritengono che questi resti appartenevano a persone di diversa etnia, il che suggerisce che sono caduti vittima di un genocidio.

Guerra antica persiana

Nel 256 dC, 19 soldati romani tentarono di difendere la città romana di Dura-Europos, si trova nella moderna Siria. Rannicchiati in un tunnel sotterraneo, attendevano l’avanzata persiana. Sfortunatamente per loro, non hanno trovato i fanti, ma un fumo misterioso (realizzato da zolfo e bitume) che li ha uccisi quasi istantaneamente. Circa 2.000 anni più tardi, i loro resti sono stati trovati dagli archeologi, insieme ai resti di un uomo persiano che si stringe il petto. I ricercatori ritengono che questo è il primo caso registrato di guerra chimica.

Gli Egiziani tagliavano le mani ai loro nemici

Nell’antica città di Avaris, i ricercatori hanno trovato prove di una pratica brutale che, beh, interessa le mani. A quanto pare, la gente di Hyksos, che ci ha governato circa 3.600 anni fa, aveva l’abitudine di rimuovere le mani dei loro nemici sconfitti per contarli. Come facciamo a sapere che hanno fatto questo? Ebbene, le prove trovate nel 2012 mostravano un antico pozzo pieno di mani.

I crani picchettati della Svezia

Pensato per essere un qualche tipo di sito cerimoniale, gli archeologi hanno scoperto un vecchio insediamento di 8000 anni fa nei pressi di Motala, in Svezia, che è stato rivestito con teschi su pali. Ancora più strano il fatto che i ricercatori hanno trovato i resti di un teschio femminile ripieno all’interno di un altro cranio femminile. Gli scienziati ritengono che questa pratica bizzarra era parte di un antico rituale, ma oltre a questo, non si sa molto.

Ossa dei bambini nei bagni romani

antichi crimini - bagni romani

Nel 2014, gli archeologi hanno trovato strane ossa durante l’esplorazione dei bagni pubblici romani in Israele. In un primo momento, hanno pensato che fossero ossa di pollo, ma poi hanno capito che appartenevano a bambini, più di 100 bambini, per essere esatti. È interessante notare che nessuno dei resti ha mostrato segni di malattia, il che porta i ricercatori a credere che in questo momento della storia romana, i bambini sono stati uccisi dalle persone che non li volevano.

Bande di cannibali nella Spagna preistorica

Nel 1994, i resti di 12 uomini di Neanderthal sono stati trovati presso la Sidron Cave, che si trova nella Spagna nord-occidentale. Hanno trovato strano il fatto che tutti erano apparentemente morti nello stesso momento. Come si è scoperto dopo, questi uomini di Neanderthal sono stati uccisi… e mangiati.

 

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close