Italia-Bulgaria. Obiettivo tre punti per gli azzurri.

 

Stasera alle 20.45 al “Renzo Barbera” di Palermo andrà in scena il match di qualificazione per l’Europeo del prossimo giugno, tra gli azzurri e la compagine bulgara. Dopo la prova incolore e deludente contro Malta, quest’oggi gli uomini di Antonio Conte dovranno cercare di bissare i tre punti conquistati giovedì e possibilmente fornire una prestazione più convincente in termini di gioco.

La nazionale italiana è atterrata nel tardo pomeriggio di ieri a Palermo, dove stasera allo stadio, l’accoglienza sarà calorosa. Per adesso sono stati venduti circa ventimila tagliandi e nel corso di questa giornata si prevede che il numero dei biglietti acquistati possano salire.

In conferenza stampa il commissario tecnico ha innanzitutto elogiato il capitano Gigi Buffon, seduto affianco a lui, considerando che stasera per l’estremo difensore azzurro sarà la centocinquantesima presenza in nazionale. Poi ha parlato del match contro la Bulgaria, affermando che la rappresentativa di Petev non va affatto sottovalutata. Gli azzurri dovranno dimostrare grande spirito di sacrificio ed umiltà. Lavorare a testa bassa sarà il mantra da qui in avanti per il c.t. azzurro che solo in questo modo vorrà rispondere alle critiche della stampa che sono piovute addosso alla sua squadra dopo la partita scialba contro Malta.

Per quanto riguarda la Bulgaria che nel girone è ferma a quota otto punti e con pochissime se non nulle possibilità di qualificazione per Francia 2016, occorrerà tenere d’occhio la punta Rangelov e i tre “moschettieri” che agiranno alle sue spalle, ovvero sia Tonev, Popov e Milanov che diedero più di un grattacapo alla retroguardia azzurra nel match d’andata nel marzo scorso.

In ottica formazione, Antonio Conte appare tentato di riproporre il “4-3-3” con piccole differenze di uomini rispetto alla gara di Firenze. In porta ovviamente Gigi Buffon, esterno di destra Florenzi, ruolo che sta ricoprendo anche nella Roma, a sinistra Darmian. La coppia centrale sarà composta dall’inossidabile duo Bonucci-Chiellini. A centrocampo visto il forfait di Bertolacci che ha dovuto lasciare il ritiro azzurro per via di un problema muscolare, il commissario tecnico è intenzionato a dare spazio a Soriano con la riconferma in linea mediana di Pirlo e Verratti, insieme dal primo minuto. In attacco è data per certa la presenza di Pellè, match winner contro Malta e ai suoi fianchi agiranno Candreva a destra e ballottaggio sulla sinistra tra Eder e Insigne con il blucerchiato leggermente favorito rispetto all’attaccante partenopeo.

Per l’Italia stasera sarà importante conquistare i tre punti in palio per staccare il pass per Euro 2016. Una vittoria consoliderebbe il primato in classifica considerando che le dirette inseguitrici, Croazia e Norvegia si affronteranno tra loro.

Il pubblico siciliano si attende uno spettacolo decoroso da parte dei nazionali azzurri affinché possano mettere a tacere tutti coloro che in queste ore hanno sollevato critiche e polemiche su una squadra che nelle ultime uscite ha convinto e attratto sempre meno.

Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close