Sting riceve il Polar Music Prize. Ecco la motivazione ed il suo comunicato.

Sting riceve il Polar Music Prize

Un grande riconoscimento per Sting!

Il cantante Inglese è stato nominato come uno dei destinatari del premio musicale più ambito della Svezia da Alfons Karabuda, presidente del Comitato Generale dei Premi, presso il Municipio di Stoccolma, nella giornata di Martedì (7 Febbraio 2017).

“Sono onorato di ricevere il Polar Music Prize e di unirmi agli artisti che ho a lungo ammirato e rispettato”, ha detto l’ex frontman dei Police in un comunicato. “Mantengo ancora una curiosità infantile sulla musica, insieme ad un senso che mi porta continuamente a lavorare su di essa. Quindi, essere stimati in questo modo è veramente significativo. Non vedo l’ora di venire in Svezia nel mese di giugno per questa serata speciale.”

Il collega Onorario di Sting, il sassofonista americano Wayne Shorter, 83 anni, era ugualmente impaziente di accettare il suo premio, chiamandolo: “un’altra grande avventura” nella sua vita.

Marie Ledin, amministratore delegato del Polar Music Prize, ha spiegato la loro scelta dicendo:

“In Sting e Wayne Shorter abbiamo due vincitori la cui musica continua a muoversi, affascinare ed influenzare milioni di appassionati di musica di tutto il mondo. Entrambi sono vere e proprie leggende della musica ed incarnano lo spirito del Polar Music Prize”.

Il premio annuale, che è stato creato dall’ex manager degli ABBA, Stig Anderson, nel 1989, è tradizionalmente consegnato ad un artista pop ed un musicista classico. I destinatari riceveranno un trofeo ed un premio in denaro di un milione di corone svedesi (113.000 dollari).

Essi riceveranno i loro premi da Sua Maestà, il Re Carlo XVI Gustavo di Svezia, durante una cerimonia di gala presso il Concert Hall di Stoccolma il 15 giugno 2017.

I destinatari precedenti del premio sono: Sir Paul McCartney, Ray Charles, Joni Mitchell, Sir Elton John, Bruce Springsteen e Stevie Wonder.

Tags
Mostrami di più

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close