Cristiano Ronaldo – Nani e la finale è servita.

Cristiano Ronaldo esultanza Portogallo semifinale Euro 2016
Cristiano Ronaldo esulta dopo aver segnato il goal valevole per la finale ad Euro 2016

Trionfo del Portogallo. I lusitani superano per 2-0 il Galles, in semifinale, ed accedono alla finale di domenica 10 luglio, dove affronteranno la vincente di Germania-Francia, match da brividi che andrà in scena stasera.

Dopo un primo tempo avaro di emozioni e in cui le due compagini hanno badato più a rischiare poco che ad offendere, il Portogallo ha posto le basi del successo, nella ripresa, nell’arco di tre minuti, grazie alle reti dell’inossidabile Cristiano Ronaldo e Nani. Il Galles ha tentato una reazione, soprattutto attraverso le giocate di Bale, ma tutto ciò non è stato sufficiente per addrizzare le sorti della gara. I lusitani pur non brillando particolarmente durante questo percorso, vincendo un solo match nell’arco dei novanta minuti regolamentari, si candidano a possibili trionfatori di Euro 2016, con la voglia spasmodica di cancellare la sconfitta subita in finale, nel 2004, quando nelle vesti di nazione ospitante dell’evento cedettero il passo alla sorprendente Grecia.

Il c.t. portoghese Fernando Santos si affida al “4-3-1-2”: Rui Patricio in porta, esterni di difesa Cedric e Guerreiro, mentre Bruno Alves e Fonte formano il duo centrale. Il terzetto sulla mediana è composto da Sanches, Danilo e Silva. Joao Mario agisce da trequartista a supporto della coppia d’attacco Nani-Cristiano Ronaldo. Il Galles, guidato dal c.t. Coleman, risponde con il “3-4-2-1”: Hennessey tra i pali, linea di difesa  a tre con Chester, Collins e A. Williams, a metà campo Gunter e N.Taylor agiscono lungo le corsie esterne, mentre Allen e Ledley presidiano la mediana. King e Bale operano sulla trequarti  a ridosso della punta centrale Robson-Kanu.

Il primo pericolo del match è di marca lusitana con una combinazione tra Cristiano Ronaldo e Joao Mario, con quest’ultimo che estrae dal cilindro un tiro angolato che termina di poco a lato. A seguire, su schema da calcio d’angolo, la sfera termina sui piedi di Bale, che ben posizionato a centro area, effettua una conclusione a rientrare che si spegne non distante dallo specchio della porta.  Qualche minuto più tardi è ancora la stella del Real Madrid, Bale, a rendersi protagonista di un’azione personale, giungendo a ridosso dell’area avversaria, esplodendo un tiro forte ma centrale che viene intercettato senza patemi da Rui Patricio. Poi è il turno di Robson-Kanu che ,dalla destra, sforna un cross per la testa di King, il quale colpisce, ma la palla viene deviata in corner a seguito dell’intervento di un difensore lusitano. La prima frazione di gioco si chiude con un assist di Silva dalla fascia di sinistra per Cristiano Ronaldo, il quale, seppur in controtempo, colpisce di testa a centro area, con la sfera che non inquadra lo specchio della porta.

Nella ripresa il Portogallo parte subito forte e trova il goal del vantaggio al 50’ minuto con Cristiano Ronaldo, abile a sfruttare di testa una pennellata dalla sinistra di Guerreiro. Il campione portoghese sale in elevazione, trafiggendo l’estremo difensore gallese Hennessey. Trascorrono appena tre minuti e al 53’, su tiro dal limite dell’area di CR7, Nani irrompe sulla traiettoria beffando il portiere avversario. Nulla da fare per Hennessey e lusitani che raddoppiano. Il Portogallo, oramai galvanizzato dal doppio vantaggio, pigia il piede sull’acceleratore e si rende pericoloso con una punizione dalla distanza di Cristiano Ronaldo, con la palla che sorvola di poco la traversa. A seguire è il turno di Nani con un bolide dalla distanza, Hennessey non trattiene e sulla palla si fionda Joao Mario che calcia di prima intenzione ma non inquadra lo specchio della porta. Qualche minuto più tardi, su cross da calcio d’angolo, Fonte svetta di testa ma l’estremo difensore gallese non si lascia sorprendere. Bale cerca di suonare la carica esplodendo un tiro dalla lunga distanza che viene intercettato abilmente da Rui Patricio. A seguire Danilo ha la grande opportunità di siglare il tris per il Portogallo: riceve palla dal limite, entra in area e calcia in porta. Hennessey seppur in maniera non impeccabile, intercetta in due tempi il fendente e sventa il pericolo. Nel finale di match, ancora Bale sugli scudi, con una conclusione da fuori area, respinta dal portiere lusitano mentre l’ultima chance è per Cristiano Ronaldo, il quale ben imbeccato in profondità, salta in dribbling Hennessey ma il suo tiro da posizione defilata, si spegne sull’esterno della rete. Termina così Portogallo-Galles, con i lusitani, trascinati dal loro leader carismatico, Cristiano Ronaldo, che volano in finale, mentre per il Galles, l’impegno, la volontà e la forza di Bale non sono stati sufficienti per proseguire un Europeo da sogno che comunque si conclude con un bilancio assolutamente positivo, in quanto era difficilmente ipotizzabile, alla vigilia, che la banda guidata dal c.t. Coleman si potesse spingere così aldilà di ogni più rosea previsione.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close