Ant-Man and The Wasp: Recensione del film Marvel

Per farla breve, Ant-Man and the Wasp” è divertente, ma soffre alcun scelte firmate Marvel.

“Ant-Man è solo una versione meno rude dell’ultimo Deadpool, uscito solo qualche mesetto fa.”

Ant-Man può rendersi piccolo. Può anche farsi grande. I suoi poteri sono progrediti nel corso dei due film e vari cammei in cui appare in altri film del Marvel Cinematic Universe. L’eroe ha imparato a interagire con gli oggetti ma purtroppo per lui non riesce ancora ad alterare il trascorrere del tempo nel mondo reale. Perché ci sarebbe stata una bella differenza tra l’uscire ora – dopo l’ottimo Avengers: Infinity War – e qualche mese fa.

Marvel aveva chiaramente una strategia delineata per Ant-Man and The Wasp. Dopo lo spartiacque culturale di Black Panther, lo studio ha scelto un film lo-fi, pieno di gag e che si diverte a prendere in giro i supereroi.

Tutto molto bello ma voi direte: è lo stesso concetto di Deadpool 2. Ebbene si, però il personaggio non fa parte del Marvel Cinematic Universe perché Fox ne possiede i diritti cinematografici.

Attenzione, Ant-Man and The Wasp non è un film brutto, ma se paragonato agli altri tre film Marvel usciti nell’ultimo anno è sicuramente il più scadente.

La trama, in poche parole, racconta le vicende di Ant-Man (Rudd) e del suo nuovo assistente, The Wasp (Evangeline Lilly) che è essenzialmente un Ant-Man in versione femminile. Il duo affronta un rivenditore disonesto di beni high-tech.

A mio avviso questo Ant-Man and The Wasp potrebbe essere un’ottima alternativa ai blockbuster di casa Marvel. Occorre guardarlo senza riflettere più di tanto agli eventuali intrecci della trama. Non c’è nessuna minaccia per il futuro del pianeta, nessun personaggio principale verrà ucciso – spoiler ininfluente dato che si sapeva già -, e la sceneggiatura, scritta anche da Rudd, è piena di battute esilaranti.

Se la Marvel avesse pubblicato questo film a dicembre, probabilmente Ant-Man and The Wasp sarebbe apparso come una sorta di capolavoro a tinte eroine per pubblico e critica. Così com’è, si presenta come un film carino ma anonimo se confrontato con Infinity War e Black Panther.

Per chi fosse intenzionato a vederlo al cinema: in Italia Ant-Man and The Wasp uscirà il 14 agosto 2018.

Recensione Ant-Man and The Wasp

Voto - 7

7

Divertente ma soffre alcune scelte Marvel

Uscire dopo due colossi come Infinity War e Black Panther non è facile per nessuno, soprattutto per un film che assomiglia a Deadpool ed esce un mese dopo lo stesso Deadpool. E' un film divertente e con una bella coppia di supereroi ma probabilmente non verrà ricordato come tra i migliori film della Marvel.

User Rating: 3.25 ( 2 votes)
Tags

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close