Golden Globe 2018: il racconto della serata (Vincitori, video e foto)

È una delle più grandi notti di Hollywood dell’anno, i Golden Globe Awards, la cerimonia di assegnazione dei premi del cinema e TV.

Quest’anno l’umore sul tappeto rosso è stato più cupo del solito, con la maggioranza delle celebrità partecipanti che hanno indossato abiti neri in protesta silenziosa a sostegno di coloro che hanno parlato negli ultimi mesi di molestie sessuali a Hollywood.

L’ospite Seth Meyers è salito sul palco e la serata ha preso il via.

Ecco come si è svolta la serata:

Seth Meyers apre la serata dei Golden Globes
Seth Meyers apre la serata dei Golden Globes

Seth Meyers ha eseguito un monologo nel quale ha affrontato alcune delle recenti controversie che hanno colpito Hollywood, esprimendisi con un umorismo spigoloso.

“Felice anno nuovo Hollywood. È il 2018, la marijuana è finalmente consentita e le molestie sessuali non lo sono.

“Per i candidati maschili questa sarà la prima volta in tre mesi che non sarà terrificante sentire il loro nome letto ad alta voce”, ha scherzato, facendo riferimento a Harvey Weinstein – suggerendo che la sua prossima apparizione nello show sarebbe tra 20 anni.

Il primo premio della serata – la migliore attrice in una serie o in un film – è andato a Nicole Kidman per Big Little Lies, uno show i quali membri del cast hanno ottenuto varie nomination.

Nicole Kidman durante i Golden Globes
Nicole Kidman durante i Golden Globes

L’attrice – che ha interpretato la moglie maltrattata Celeste Wright nel dramma della HBO – ha reso omaggio alle sue co-protagoniste elogiando “il potere delle donne” nel suo discorso di accettazione del premio.

“Credo e spero che possiamo ottenere cambiamenti grazie alle storie che raccontiamo”, ha detto al pubblico.

Passiamo al secondo premio della serata – il miglior attore non protagonista – è andato a Sam Rockwell per il suo ruolo in Three Billboards Outside Ebbing, nel Missouri (Willem Dafoe era fortemente motivato a prendere il premio per il progetto Florida).

L’attore ha poi elogiato il regista Martin McDonagh e poi ha aggiunto: “Questo film parla di compassione e penso che tutti noi ne abbiamo bisogno in questi giorni”.

Sam Rockwell ai Golden Globes
Sam Rockwell ai Golden Globes

I due vincitori sono stati presto raggiunti da un’altra attrice, Rachel Brosnahan, che ha vinto il premio di migliore attrice in una serie televisiva per il ruolo di una casalinga anni ’50 trasformata in cabarettista in The Marvelous Mrs Maisel.

Accettando il premio, Rachel ha detto: “Questa è una storia su una donna audace, brillante e complicata, e sono infinitamente orgogliosa di farne parte, ma ci sono così tante storie di donne là fuori che ancora meritano di essere raccontate.”

Il prossimo premio se lo è aggiudicato Elisabeth Moss – che ha raccolto un altro gong per il suo ruolo in The Handmaid’s Tale (da aggiungere al suo Emmy), in quanto è stata nominata miglior attrice in un dramma.

L’attrice ha dedicato la sua vittoria all’autrice Margaret Atwood e “tutti voi che siete stati abbastanza coraggiosi da farsi avanti”, ha aggiunto: “Non siamo più le storie messe ai margini. Siamo le storie in stampa.”

La vittoria di Elisabeth è stata seguita dalla star di This Is Us, Sterling K Brown, che ha vinto il premio equivalente per il miglior attore in un drama televisivo.

Dopo aver dedicato la sua vittoria al creatore della serie Dan Fogelman per “aver creato un ruolo per un uomo nero che può essere interpretato solo da un uomo nero”, ha aggiunto: “Ciò che apprezzo molto di questa cosa è che sono stato visto per chi Sono e sono apprezzato per quello che sono. E questo rende molto più difficile licenziarmi o licenziare qualcuno che assomiglia a me.”

The Handmaid’s Tale ha conquistato la sua seconda vittoria della serata, aggiudicandosi il premio per la migliore serie TV drammatica – che l’ha vista sconfiggere la concorrenza di artisti da The Crown, Game Of Thrones, This Is Us e Stranger Things.

Alexander Skarsgaard ai Golden Globes
Alexander Skarsgaard ai Golden Globes

Ma non è passato molto tempo prima che un secondo premio prendesse il nome di Big Little Lies – con Alexander Skarsgaard, premio per il migliore attore non protagonista.

“Sono qui stasera perché ho avuto il privilegio di lavorare con un gruppo di donne straordinariamente talentuose”, ha detto elogiando Nicole Kidman per avergli dato “la più grande esperienza della sua carriera”.

Quindi sono due per Big Little Lies – e per i premi musicali, che hanno visto The Greatest Showman vincere la migliore canzone originale per This Is Me, e Alexandre Desplat ha ritirato il primo premio della notte per The Shape Of Water – miglior colonna sonora originale.

James Franco e Laura Dern sono stati i prossimi grandi vincitori della serata – con James che ha ottenuto il miglior premio di attore musicale o commedia per The Disaster Artist, e Laura Dern ha aggiunto un altro trofeo al conto di Big Little Lies vincendo il premio di migliore attrice non protagonista.

Segue una vittoria per Coco nella migliore categoria di film d’animazione – mentre Allison Janney ottiene il miglior trofeo dell’attrice non proagonista per il suo ruolo in I, Tonya, dicendo al pubblico: “È un film straordinario. Ne sono così orgoglioso.”

Ma poi è arrivato uno dei momenti più salienti della serata – quando il 101enne Kirk Douglas è salito sul palco con la nuora Catherine Zeta-Jones per presentare il premio per la migliore sceneggiatura – senza sorprese ha ricevuto una standing ovation.

Afferrando  la sua mano, lei ha raccontato: “nel 1991 mio suocero, questa vivente leggenda di Hollywood, fu riconosciuto dalla Writers Guild of America per il suo ruolo nel porre fine alla lista nera di Hollywood. “Non solo ha ingaggiato lo sceneggiatore della lista nera Dalton Trumbo per scrivere l’epico Spartacus, ma ha anche fatto in modo che Trumbo ricevesse il giusto merito per il suo lavoro.”

La coppia ha poi consegnato il premio a Martin McDonagh per Three Billboards Outside Ebbing, Missouri.

Golden Globes Ewan McGregor
Golden Globes Ewan McGregor

La Germania ha poi vinto il premio per il miglior film straniero per In The Fade – con Hugh Grant e Sarah Jessica Parker che si sono riuniti sul palco per presentare il premio – prima che Ewan McGregor conquistasse il suo primo Golden Globe, vincendo il miglior attore in una serie limitata o film televisivo per Fargo.

L’attore ha ringraziato prontamente sia la sua ex moglie Eve, sia la fidanzata Mary Elizabeth Winstead – che ha recitato accanto a lui nella serie.

“Voglio prendermi un momento per dire grazie a Eva, che è sempre stata al mio fianco per 22 anni”, ha detto, “e ai nostri quattro figli Clara, Esther, Jamyan e Anouk”.

“Ho sempre amato essere un attore e ho avuto degli amici attori fantastici con cui uscire, e non ci sarebbe stato nessun Emmett senza David Thewlis e Michael Stuhlbard e Carrie Coon,” proseguendo: “E non ci sarebbe stato alcun Ray senza Mary Elizabeth Winstead.”

La vittoria di Ewan è stata seguita dalla seconda vittoria della serata per The Marvelous Mrs Maisel – che ha vinto il premio per la miglior commedia televisiva, con Aziz Ansari nominato miglior attore comico televisivo per Master Of None. “Non pensavo davvero che avrei vinto”, ha scherzato, “perché tutti i siti web dicevano che avrei perso”.

Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globes
Il discorso di Oprah Winfrey ai Golden Globes

Ma poi è arrivato il momento di uno dei momenti più emozionanti della notte, visto che Oprah Winfrey è diventata l’ultima destinataria del premio Cecil B DeMille – e ha pronunciato il discorso più potente della serata.

“Stasera voglio esprimere gratitudine a tutte le donne che hanno sopportato anni di aggressioni e abusi. Sono le donne di cui non sapremo mai il nome, le domestiche, le contadine, quele che lavorano nelle fabbriche,”

“Per troppo tempo le donne non sono state ascoltate o credute quando hanno osato parlare contro uomini potenti. Ma il loro tempo è scaduto. Il loro tempo è scaduto!

“Voglio che tutte le ragazze osservino questo per sapere che un nuovo giorno è all’orizzonte. E quando quel giorno finalmente arriverà, sarà per via di molte donne magnifiche e di alcuni uomini piuttosto fenomenali.”


Ovviamente questo è stato un momento duro da superare, ma sono seguiti due dei premi più importanti della serata, dando a Big Little Lies un altro gong, mentre Guillermo del Toro ha vinto il premio per la regia di The Shape of Water .

Nel frattempo, Saoirse Ronan è stata nominata miglior attrice musicale o di commedia per Lady Bird – rendendola un potenziale leader per la gloria degli Oscar quest’anno – e si è ricordata di ringraziare sua madre.

Saoirse Ronan ai Golden Globe Awards
Saoirse Ronan ai Golden Globe Awards

Quello non è stato l’unico premio della serata per Lady Bird, che ha continuato a vincere il premio di miglior musical o commedie – prima che venissero svelati i premi drammatici della recitazione, il primo di Gary Oldman per The Darkest Hour.

L’attore – che interpreta Winston Churchill nel film – ha ricordato di ringraziare i truccatori che lo hanno trasformato prima di rendere omaggio alla pazienza di sua moglie mentre stava girando il film, dicendo: “Dice agli amici: ‘Vado a letto con Winston Churchill e mi sveglio con Gary Oldman. Che suppongo sia meglio del contrario.”

Gli ultimi due premi della serata – miglior attrice drammatica e miglior film (dramma) – hanno segnato un doppio per Three Billboards Outside Ebbing, Missouri – che ha visto Frances McDormand diventare la migliore attrice prima che il film prendesse il miglior premio cinematografico.

Frances McDormand Golden Globes
Frances McDormand Golden Globes

E con il suo quarto premio della serata – il miglior film drammatico – al suo culmine, la cerimonia si è conclusa.

Tags
Mostrami di più

Serena Costantino

Serena di nome e di fatto? Ci provo... Grande sognatrice, chi mi conosce lo sa; sono attratta da tutto ciò che supera il limite della superficialità. Vivo di musica da quando avevo 7 anni, alternandomi tra pianoforte e canto (ma se potessi suonerei tutti gli strumenti), studio lingue, amo leggere, scrivere, il cinema, la famiglia, la cucina e tanto tanto altro!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close