Sconfitta indolore per il Manchester City che vola ai quarti di finale: Manchester City-Basilea: 1-2

Missione compiuta per i Citizens.

Dopo la roboante vittoria per 0-4 ottenuta, all’andata, al St. Jakob-Park di Basilea, gli uomini di Guardiola, nonostante la sconfitta rimediata per 1-2 ad opera della compagine elvetica, strappano il pass per accedere ai quarti di finale di Champions League. I padroni di casa, largamente in testa in Premier League, non sono apparsi particolarmente concentrati, calando vistosamente nella ripresa, in cui raramente hanno creato dei grattacapi alla difesa avversaria. Per il Basilea una vittoria confortante che permette loro di congedarsi dalla massima competizione continentale con orgoglio e a testa alta.

Il match dell’Etihad Stadium si accende dopo appena 8 minuti quando Bernardo Silva spedisce un pallone invitante, all’interno dell’area, per Gabriel Jesus, il quale a tu per tu con Vaclik non sbaglia. A seguire sono di nuovo i Citizens a rendersi temibili con Gundogan che scodella un assist per Bernardo Silva ma in questa circostanza l’estremo difensore dei rossoblù mura la porta al centrocampista portoghese. Trascorre qualche minuto e sono ancora i padroni di casa ad affacciarsi dalle parti di Vaclik con Gundogan, ma il suo tentativo non inquadra il bersaglio. Al 17’, un po’ a sorpresa, il Basilea acciuffa il pareggio con Elyounoussi, abile nel trasformare in rete, una conclusione precedente di Riveros smorzata da un difensore avversario. Subita la rete, la banda di Guardiola torna a pigiare il piede sull’acceleratore con Gundogan, ma la sua folata offensiva non si tramuta in gol. Gli elvetici, invece, al tramonto della prima frazione di gara, si fanno vedere dalle parti di Bravo attraverso un calcio di punizione, da posizione defilata, di Riversos che non inquadra lo specchio della porta per una questione di centimetri.

Nella ripresa, il ritmo del match cala vertiginosamente. Il City consapevole di avere in tasca la qualificazione decide di non attaccare con veemenza, mantenendo un passo decisamente dinoccolato. Il Basilea, invece, voglioso di regalarsi una serata memorabile, nonostante fosse ormai scontata l’eliminazione, mette la freccia al 71’ quando Elyounoussi serve Lang, il quale entra in area per poi esplodere un tiro che risulta imparabile per Bravo. Gioia per il difensore svizzero, autore, tra l’altro, del gol vittoria contro un’altra squadra inglese, ossia il Manchester United, durante la fase a gironi. E’ questa l’ultima emozione di un match che non regalerà altri sussulti, incoronando il City che accede con merito ai quarti di Champions League, mentre il Basilea, abbandona tale competizione senza recriminazioni, ma con la consapevolezza di aver dato il massimo soprattutto nella sfida di ritorno, ribaltando in leggerissima parte la performance negativa dell’andata.

Intervistato dai giornalisti, il tecnico dei Citizens, Pep Guardiola, ha sottolineato la soddisfazione per aver passato il turno, anche se non ha gradito particolarmente l’approccio alla gara, soprattutto nella ripresa, con i suoi uomini apparsi svogliati in fase d’attacco. Un modus operandi che ha favorito il Basilea, che ha preso coraggio ed è riuscita ad imporsi all’Etihad Stadium. Bene, quindi,  il passaggio del turno, molto meno la maniera in cui è venuto fuori questo ko ininfluente ma di cattivo gusto per un perfezionista come il tecnico catalano.

 

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close