Arriva a Milano “Harry Potter, the exhibition”: data, orario e sorprese per i fan

Si terrà alla Fabbrica del Vapore dal 12 maggio al 9 settembre la diciannovesima tappa della mostra sulla celebre saga cinematografica

Occhi al cielo aspiranti maghi! Un gufo della Owl Postal Service potrebbe arrivare per portarvi la tanto agognata convocazione a Hogwarts. Maghi, streghe, mezzosangue o semplicemente babbani: siete tutti convocati domenica 12 maggio 2018 alla Fabbrica del Vapore di Milano, dove la scuola di magia più famosa della letteratura (e del cinema) si trasferirà per una sola e magica estate.

“Harry Potter, the exhibition”: una magia a livello planetario

Dopo aver itinerato nelle più famose città del Pianeta tra cui Chicago, Boston, New York, Seattle, Sidney, Singapore, Tokio, Parigi, Shangai, Brussels e (attualmente) Madrid, la colossale mostra interattiva “Harry Potter: the exhibition” ha scelto come prossima tappa proprio il capoluogo lombardo, nella fattispecie l’ex fabbrica degli autobus meneghini, oggi adibita a moderno spazio espositivo.

L’allestimento della mostra nei 1600 mq della Fabbrica del Vapore, saranno gestiti da GES Events, in partnership con Warner Bros. Consumer Products e con D’Alessandro e Galli, Sold Out e Encore Productions che in sinergia si occuperanno di ricreare il mondo fantasy uscito dalla penna di J.K. Rowling e portato sul grande schermo attraverso la celeberrima saga targata Warner Bros.

Un progetto audace, ambizioso e transgenerazionale: si rivolge a tutte le fasce di età. A maggio ci sarà una grande festa di apertura accessibile per tutta la cittadinanza e non solo: saranno benvenuti anche i turisti, anche perché la mostra è fruibile sia in italiano che in inglese.

Ha commentato il vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo durante la conferenza di presentazione.

Per questa 19ma tappa dell’esposizione, si preannuncia quindi un profilo internazionale, requisito fondamentale se si pensa alle masse di turisti che durante l’estate affollano Milano (ma anche l’intera Penisola)  e che proprio in occasione della mostra potteriana, potrebbero aggiungere una tappa al loro planner di viaggio, portando notevoli vantaggi economici alla bella città.

Come sarà la mostra

“Harry Potter, the exhibition” si ripropone di far rivivere a coloro che vi si recheranno, l’esperienza della saga cinematografica a 360 gradi attraverso oggetti di scena, scenografie, costumi, creature e video.

Ad accogliere gli avventori ci saranno dei “capicasata”  che proprio come nei libri e nei film, li smisteranno a seconda della casata prediletta: Grifondoro, Tassorosso, Corvonero e Serpeverde. Una volta smistati, ogni capo casata accompagnerà il proprio gruppo all’interno della mostra.

Si potranno visitare tra gli altri, il dormitorio di Grifondoro, la Foresta Proibita, l’aula di Pozioni e quella di Erbologia; ci si potrà sedere sulla poltrona di Hagrid per scattare una foto ricordo, indossare il cappello parlante, incontrare l’elfo domestico Dobby, vedere le maschere dei mangiamorte, la nembus 2000, l’Hogwarts Express e le pozioni ribollenti del Professor Piton.

L’esposizione comprende anche alcune parti interattive come il lancio della Pluffa nell’area del Quidditch e la possibilità di sradicare una mandragola.

Ma la magia più grande, è il caso di dirlo, è riservata per il gran finale quando gli appassionati si ritroveranno nella spettacolare Sala Grande di Hogwarts dove oltre all’imponente scenografia, saranno esposti i principali costumi di scena.

Sorprese speciali per i fan

L’11 maggio prossimo, alla vigilia dell’inaugurazione ufficiale di “Harry Potter, the exhibition” è previsto uno specialissimo “fan day”: chi acquisterà i “pacchetti fan”, avrà la possibilità, oltre che di accedere alla mostra anticipatamente, anche di viaggiare da Roma o Firenze su un apposito treno tematico diretto a Milano. Ma i fortunati fan non saranno soli: ad accompagnarli ci saranno i gemelli James e Oliver Phelps, ovvero, Fred e George Weasley, fratelli maggiori di Ron.

Inoltre è stato indetto un concorso: cento fortunatissimi estratti potranno vedere la mostra in anteprima e partecipare a giochi e quiz proprio in compagnia dei due attori.

I pacchetti per il “fan day” saranno messi in vendita a partire dall’11 Aprile e le modalità del concorso saranno resi noti nelle prossime settimane.

Informazioni e orari di “Harry Potter, the exhibition”

La mostra come abbiamo detto si terrà dal 12 maggio al 9 settembre alla Fabbrica del Vapore – Cenisio Monumentale, Via Giulio Cesare Procaccini, 4.

Gli orari di apertura saranno:

dalle 10 alle 22, tranne lunedì dalle 15 alle 22 e venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 23.

I biglietti avranno un costo di 17 euro per gli adulti e di 15 euro per i bambini (gratis sotto i 3 anni), con la possibilità di ulteriori riduzioni per famiglie, gruppi e scolaresche.

I “pacchetti fan” avranno un costo di 200 per chi partirà da Roma e 180 per le partenze da Firenze.

La prevendita di pacchetti e biglietti è disponibile sia sul sito ufficiale della mostra (www.harrypotterexibition.it) sia su Tiketone.

La durata prevista della visita é di circa un’ora: il fatto che sia guidata dai capocasata é di sicuro un espediente per favorire correttamente il grande flusso di persone che senza ombra di dubbio affolleranno la mostra.

Dal suo esordio, “Harry Potter, the exhibition “ ha attirato milioni e milioni di visitatori e sicuramente la tappa milanese sarà un ulteriore tassello di successo per l’intera organizzazione. La magia di Harry Potter è davvero senza tempo e non stupisce che tutto ciò che riguarda l’occhialuto maghetto continui ad attrarre i fan di tutto il mondo.

In alto le bacchette dunque: Grifondoro, Tassorosso, Serpeverde, Corvonero… voi quale casata sceglierete?

 

Tags

Lisa Coraini

Ciao! Io sono Lisa, sono nata a Ferrara nel lontanissimo 1981. Sono la mamma sognatrice di due fanciulli e alla comunissima routine di commessa, contrappongo la straordinaria passione per il cinema: a 3 anni infatti, grazie ai miei nonni metto piede per la prima volta in una sala cinematografica e ne rimango letteralmente folgorata. Steven Spielberg diventa subito il mio regista prediletto. Amo scrivere, viaggiare (meta preferita: la verde Erin) e... La musica! Micheal Jackson, George Michael, Dire Straits e gli U2 sono gli artisti con i quali cresco, ma il mio grande amore sono sempre stati e sempre saranno i grandissimi Queen.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close