Marvel: niente più script per lo “spoileratore” seriale Mark Ruffalo

Dopo gli spoiler su "Thor Ragnarock" e "Avengers: infinity war", la Marvel e i fratelli Russo hanno deciso di adottare una soluzione estrema con il loro Hulk

Se c’è una cosa che cinefili e case di produzione hanno in comune, sono gli spoiler. I primi per motivi di intrattenimento, i secondi ovviamente, per il fattore economico.

Ma quando lo spoileratore ce l’hai in casa, anche la casa di produzione deve prendere i suoi provvedimenti.

Un supereroe chiacchierone

Con “Avengers: infinity war” che continua la sua scalata al successo e la seconda parte in uscita il prossimo anno, la Marvel sta facendo di tutto per mantenere alte le aspettative e il fattore curiosità. Ma c’è qualcuno che sembra avergli messo i bastoni tra le ruote già diverse volte e si tratta proprio di uno dei suoi “vendicatori”.

Stiamo parlando di Mark Ruffalo, ovvero Bruce Banner/Hulk.

Già poco prima dell’uscita di “Thor Ragnarock” l’attore, terminata una diretta social si infilò lo smartphone in tasca senza disconettersi ed entrò alla prima del film: in questo modo in molti ebbero occasione di ascoltare i primi 5 minuti del cinecomic. L’accaduto suscitò l’ilarità dei fan e costrinse la Marvel a sequestrare il telefono a Ruffalo che in seguito, attraverso ironici tweet, supplicò che gli fosse restituito.

Il momento peggiore però fu quando a Luglio 2017 quando al D23 EXPO, evento in cui la Disney presenta la lista dei film in uscita, aveva involontariamente spoilerato il finale dell’ultimo “Avengers”

Aspettate il prossimo film. Muoiono tutti. Non proprio tutti, no. Possiamo riavvolgere questa parte e tornare indietro? Sono nei guai?

Chiese rendendosi subito conto di aver oltrepassato il limite.

Tra i fan si scatenò il delirio e molti pensarono ad una trovata pubblicitaria o ad una burla del simoatico Mark. Ora sappiamo che non è così.

Misure esteme

Appurato che Ruffalo è uno spoileratore seriale, la Marvel e i fratelli Russo, hanno deciso che d’ora in poi il loro Hulk non riceverà più gli script dei film per intero, in modo da impedirgli di ricadere nel suo “vizietto”.

Chissà se adotteranno la stessa soluzione anche per Tom Holland/Spiderman, che seguendo le orme del collega, ad ogni intervista su “Infinity war” si lascia andare a rivelazioni importanti, con il Tom Hiddleston di turno che cerca di tappargli letteralmente la bocca per salvare capre e cavoli.

Ah, questi supereroi dalla bocca larga!

 

Tags
Mostrami di più

Lisa Coraini

Ciao! Io sono Lisa, sono nata a Ferrara nel lontanissimo 1981. Sono la mamma sognatrice di due fanciulli e alla comunissima routine di commessa, contrappongo la straordinaria passione per il cinema: a 3 anni infatti, grazie ai miei nonni metto piede per la prima volta in una sala cinematografica e ne rimango letteralmente folgorata. Steven Spielberg diventa subito il mio regista prediletto. Amo scrivere, viaggiare (meta preferita: la verde Erin) e... La musica! Micheal Jackson, George Michael, Dire Straits e gli U2 sono gli artisti con i quali cresco, ma il mio grande amore sono sempre stati e sempre saranno i grandissimi Queen.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close