l’Album di Robin Thicke Paula sembrava dovesse spaccare le classifiche, ma per ora vende solo 530 copie

[testimonials user=” email=” name=” position=” photo=’http://www.wonderchannel.it/wp-content/uploads/2014/07/Vargas21-Aquave-Metal-Music.ico’]Come mai l’Album di Robin Thicke Paula è diventato un Flop?[/testimonials]


 

L’album è stato prodotto con le migliori delle idee, Thicke voleva realizzare un disco così da poter riconquistare la ex moglie, che ovviamente si chiama come l’album “Paula”, e perché no, anche ottenere un discreto successo discografico. Per ora la seconda delle idee non è andata a buon fine. Ha venduto solo 530 copie nel Regno Unito durante prima settimana dal day one.  Robin Thicke sperava di poter realizzare un qualcosa di grande come con “Burred Lines”, ma con “Paula” ha nettamente toppato. Si trova in posizione 200° nella classifica UK e la stampa british si diverte con questo flop, sfottendo un po il cantante. 


L’opinione pubblica è certamente contro di lui soprattutto per via del testo di  di ‘Burred Lines’, che è stato ampiamente criticato. Da molti è stato etichettato come un inno allo stupro. Blurred line pare riferirsi alla linea di confine fra il sesso consensuale e la violenza. Questa canzone è stat vietata in molte università inglesi. Su Twitter molti utenti prendono di mira la sua vita privata e le sue scelte passate. L’hashtag #AskThicke è diventato un tormentone ed ha attirato molti utenti che hanno riempito di domande scomode il cantante, del tipo: “When you’re not busy objectifying women, making light of rape and justifying sexual violence, how do you like to relax?” 

Thicke si è separato dalla moglie e attrice Paula Patton nel mese di febbraio, dopo nove anni di matrimonio e più di venti insieme. I due si sono lasciati per via dell’infedeltà di Thicke. L’album è stato volutamente commercializzato per riconquistare la moglie.  Il 26 Luglio Thicke si esibirà a Rama, in Ontario, che decreterà anche la fine del Burred Lines Tour.  

Tags
Mostrami di più

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close