Star Wars: Mark Hamill rivela perché non tornerà più nei panni di Luke Skywalker

Dopo l’arco narrativo che ha visto la scomparsa del personaggio di Luke Skywalker in Star Wars – The Last Jedi, l’attore Mark Hamill spiega il perché non tornerà nei panni del personaggio

È chiaro a tutti la fine che ha fatto il personaggio di Luke Skywalker nell’ultimo film della saga di Star Wars. Pareri favorevoli o contrari, la storia ha portato alla morte del personaggio, anche se secondo i fan non sarà l’ultima volta che vedremo Luke. Com’è successo in passato per Obi-Wan Kenobi e Yoda, infatti, i fan si aspettano che, in qualche modo, Luke tornerà come fantasma della Forza; Mark Hamill però non è della stessa opinione.

Sin da subito Hamill aveva dichiarato di essere in disaccordo con l’arco narrativo compiuto da Luke Skywalker e ora, ancora più chiaramente, ha dichiarato che non è affatto interessato a tornare nel franchise. Uno dei motivi principali, in ogni caso, è la scomparsa della collega e amica Carrie Fisher. Ecco quanto dichiarato da Hamill:

“Mi ha veramente tolto la capacità di godere pienamente della saga. Prima mi avete chiesto se penso di tornare, ma non sono più interessato perché Han Solo è andato, Luke è andato. E non puoi riportare indietro la gang nel modo in cui avresti voluto dopo la scomparsa di Carrie.
Piuttosto che essere triste perché non possiamo più godere di Carrie. Sono grato del tempo in cui l’abbiamo avuta tra noi”

Una perdita troppo grande, quella di Carrie Fisher, che si pone come spartiacque tra tutto quello che è stato e che sarà per la saga di Star Wars.

Resta vedere cosa ha in mente ora J.J.Abrams, ora che grandi membri storici come Han Solo, Luke Skywalker e Leia non ci sono più. L’ipotesi di ricreare il personaggio interpretato da Carrie Fisher totalmente in digitale pare sia stata scartata; l’idea di avere un’altra attrice nei panni di Leia, ci fa rabbrividire. Cosa succederà quindi? Non resta che aspettare e sperare.

Tags

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close