Anastacia: Lifeline è il singolo esclusivo per l’Italia

[testimonials user=” email=” name=” position=” photo=’http://www.wonderchannel.it/wp-content/uploads/2014/07/Vargas21-Aquave-Metal-Music.ico’]Anastacia: Lifeline per il mercato italiano, Starring at the Sun per il resto d’Europa? sarà una scelta vincente? [/testimonials]


Anastacia ha un legame speciale con l’Italia e lo dimostra il fatto di aver scelto un singolo ad hoc per il bel paese, differenziando così il mercato italiano da quello europeo. Il singolo scelto per l’Italia è “Lifeline”, secondo singolo estratto dall’album di inediti “Resurrection” e sarà in rotazione nelle radio italiane a partire dalla fine di Luglio. E’ stata la stessa etichetta che ha prodotto il brano, la BGM, ad annunciare questa strategia di marketing. Negli altri paesi europei andrà in rotazione il singolo “Starring at the Sun”, forse un brano più estivo ed orecchiabile, ma forse no, che ne penseranno i fans di Anastacia? Vi facciamo ascoltare entrambi i singoli così potrete dire la vostra sulla scelta di Anastacia, secondo voi qual’è il più bello tra i due?

Anastacia – Lifeline : 

Anastacia – Starring at the Sun : 

Una scelta di mercato simile fu fatta da Kelly Rowland, si decise di lanciare un singolo per il mercato europeo ed uno differente per il mercato statunitense, la scelta in quel caso fu azzeccata, perché riuscì ad accontentare i gusti musicali dei due continenti. Anastacia ha sempre avuto molto successo in Italia e da autunno arriverà anche nella penisola il Resurrection Tour.

Ecco le date :

27 ottobre 2014 –  Fabrique di Milano;

29 ottobre 2014 – Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia); 

30 ottobre 2014 – Teatro Obihall di Firenze;

1 novembre 2014 –  Gran Teatro Geox di Padova;

Tags
Mostrami di più

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close