Terminator Genisys, la recensione. Sono tornati i veri Terminator!


TITOLO: Terminator Genisys

REGIA: Alan Taylor

CAST: Arnold Schwarzenegger, Emilia Clarke, Jason Clarke, Matt Smith, Jai Courtney, J.K. Simmons, Lee Byung-hun

PAESE: USA

ANNO: 2015

GENERE: Avventura – Azione – Thriller

DURATA: 126 minuti


Terminator Genisys è un film eccellente per i fan di Terminator. Si tratta di un sequel che i fan della saga aspettavano da tempo. A molti di questi era piaciuto anche Terminator 3, ma Genisys è sicuramente più in sintonia con i primi due episodi storici.

Terminator Genisys ha un cast di tutto rispetto formato da Arnold Schwarzenegger, Emilia Clarke, Jai Courtney, Jason Clarke, JK Simmons, Byung-Hun Lee e Matt Smith. Emilia Clarke interpreta Sarah Connor, Arnold Schwarzenegger interpreta il Terminator e Jai Courtney interpreta Kyle Reese. La cosa divertente è che quasi nessuno degli attori principali sono americani, però non è un male. Austria, Australia, Inghilterra, Corea! Tutti loro interpretano bene la loro parte anche se Arnold dimostra di avere qualcosa in più. Io non sono un super-loving di Jay Courtney, ma ha dimostrato di saperci fare anche in questo film. Arnold, invece, accidenti! Lui è semplicemente fantastico. Basta leggere il suo nome all’inizio per farvi drizzare i peli. La maggior parte delle persone sarebbero andate al cinema solo per vedere di nuovo Arnold Schwarzenegger nella veste di Terminator. Ci sono anche dei tratti umoristici collegati ad ogni personaggio principale del film, e questi rendono il capitolo più leggero da vedere rispetto ai predecessori.

Terminator Genisys è diretto da Alan Taylor, che alcuni potrebbero conoscere per il suo lavoro come regista in Thor: The Dark World ed in alcuni episodi di Game Of Thrones.

Terminator Genisys recensione – non male anche Sarah Connor, davvero sexy

In questo nuovo film della serie Terminator John Connor manda Kyle Reese indietro nel tempo, e precisamente nel 1984, ma quando arriva, si trova dinanzi ad un mondo diverso da quello che lui si sarebbe aspettato.

Il franchise “Terminator” è stato uno dei miei preferiti ed ho sempre apprezzato l’universo del film e come è stato impostato. Ma come Jurassic World, che è stato recentemente rilasciato, questo film presenta un problema, quello di doversi confrontare con uno dei film precedenti del proprio franchising e per uno che si chiama Terminator, non è per nulla facile. Tuttavia questo film riesce ad essere divertente ed è in grado di sopportare il peso del suo nome, anzi credo che sia il terzo miglior film Terminator, avvicinandosi ai primi due.

Come molti dei grandi kolossal usciti nel 2015 dove la trama è incentrata sul ‘salvare il mondo’, troveremo molte ed apprezzabili scene action, esplosioni, flirt tra i protagonisti ecc… Terminator Genisys riesce ad inglobare tutte queste caratteristiche di un genere action e le mescola insieme così da creare un film abbastanza divertente da guardare.


[mom_video type=”youtube” id=”zYLUr7zNd7o” width=”586″ height=”333″]


La trama di Terminator Genisys “soprattutto per i fan della saga” è molto interessante in quanto vedremo Sarah Connor in una linea temporale diversa dai film originali. Ci sarà il Terminator “Arnold Schwarzenegger” in questa linea temporale dove Reese verrà mandato indietro nel tempo, in quanto Arnold in passato era andato a salvare Sarah Connor quando aveva solo 9 anni, e questo rende le cose molto diverse, in quanto Kyle Reese trova una Sarah che già conosce tutta la storia e sa già che lui sarà il padre di suoi figlio John Connor. Sarah insieme al suo Terminator sono già mentalmente pronti per un qualsiasi attacco di Terminator. Sembra molto confusionaria come trama ma vi assicuro che è super facile da seguire ed un colpo di scena che riguarderà i personoggi la renderà ancora più apprezzabile.

Vieni con me se vuoi vivere davvero!!! ta ta ta ta 

Per quanto riguarda le sequenze d’azione, nella parte iniziale del film troviamo sicuramente le migliori, lasciando alla parte centrale del film il dialogo e poi le ritroveremo in grande stile anche sul finale del film. Terminator Genisys in fase action rende al meglio quando Arnold Schwarzenegger è sullo schermo e combatte contro un altro Terminator, soprattutto contro il Terminator identico a lui. Ci sono un sacco di riferimenti ai vecchi film della serie, ed i fan apprezzeranno tantissimo questa cosa.

Il film è stato catalogato come PG13. Sì, alcune scene di Terminator 2 erano un po’ violente, ma qui non vengono riproposte come nel predecessore, purtroppo diciamo. Per quanto riguarda la nudità – che non ci avrebbe fatto male – ci sono solo delle scene dove viene mascherata abbastanza bene ed in una di queste due dei protagonisti si abbracciano ma questo tipo di nudità la ritroviamo sempre, anche nei video musicali non censurati.

Terminator Genisys recensione – questo Terminator è abbastanza spaventoso.

La sceneggiatura viene fuori bene anche se in fase di analisi qualcuno potrebbe trovare non pochi problemi nella realizzazione. In questo Terminator siamo a livelli più alti rispetto a Jurassic World. Il tempo di percorrenza della trama può far storcere il naso ad alcune persone, verso la fine potrebbe sembrare molto prevedibile, ma per come è stata impostata, era scontato che sarebbe finita in quel modo.

La musica è ben composta e firmata da Lorne Balfe che alcuni possono conoscere per il suo lavoro su varie colonne sonore di videogiochi come Beyond: Two Souls. La musica è una parte importante di un film della saga “Terminator” ed in questo si incorpora benissimo nelle sequenze d’azione rendendole più massicce ed emozionanti. La scelta della musica per i titoli di coda è un po’ strana, ma ormai chi li guarda più i titoli di coda? … però, eh si, c’è un però, perché in questo caso vi consiglierei di vederli, ecco perché…

vorrei suggerire di mantenere i vostri occhiali 3D per un bel po’ in quanto vi è un credits sulla scena finale che ci fa capire qualcosa di veramente importante.

Nel complesso Terminator Genisys è un film molto divertente da guardare e per molti versi è molto simile a molti dei grandi blockbuster che abbiamo visto quest’anno. Direi che è il terzo miglior film Terminator che ho visto, ma spodestare gli altri due dal trono non è molto facile. Ho apprezzato anche le scene ironiche del film e sono stato felice di vedere Arnold Schwarzenegger nuovamente sullo schermo come Terminator. Il film è ricco di scene d’azione, e quella dove si scontrano i due Terminator merita di essere vista più volte.

[review]

 

Descrizione e Verdetto

Voto Globale - 7.4

7.4

Voto

E' un Terminator, tante scene d'azione addolcite con qualche battuta e ci sono riferimenti ai film precedenti, che i fan apprezzeranno tantissimo. Cosa volete di più? C'è qualche sbavatura sparsa, alcuni dialoghi potevano essere fatti meglio, ci sono alcuni buchi nella trama ma questi piccoli errori non intaccano sulla qualità finale del film.

User Rating: Be the first one !
Tags
Mostrami di più

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close