L’ Uomo ragno Walter Zenga si presenta ai tifosi della Samp.

Ieri mattina alle ore 11 presso il centro sportivo “Mugnaini” si è tenuta la presentazione ufficiale di Walter Zenga alla guida della Sampdoria. Per l’ex portierone della nazionale azzurra si profila un anno di contratto per condurre i blucerchiati verso una stagione positiva e brillante.

L’ “uomo ragno” durante la conferenza stampa ha sottolineato che la Sampdoria dovrà essere puntellata in alcuni reparti, con innesti mirati ed efficaci. Per adesso sono sbarcati a Genova, l’attaccante Bonazzoli dall’Inter e il centrocampista Barreto dal Palermo. Per Zenga, quella blucerchiata, è una rosa altamente competitiva e tutto ciò lo ha dimostrato nell’annata appena trascorsa sotto la guida di Sinisa Mihjlovic. L’ “uomo ragno” ha come obiettivo quello di fare almeno un punto in più rispetto a quello del suo predecessore. Ha svelato inoltre il suo staff tecnico in cui spicca la figura di Gigi Cagni come vice allenatore. Tra Zenga e l’ex tecnico di Piacenza e Verona vi è un legame di 35 anni di grande rispetto e stima reciproca. Cagni curerà l’aspetto difensivo della squadra. Farà parte dello staff anche Claudio Bellucci, ex attaccante blucerchiato e vecchio cuore Samp, idolo dei tifosi.

Per Zenga è un ritorno a Genova, dopo aver difeso i pali della Samp dal 1994 al 1996 e ha dichiarato di aver ritrovato molti amici in città. L’ex portierone torna ad allenare in Italia dopo le stagioni trascorse in Emirati Arabi e Arabia Saudita. Le ultime squadre guidate da Zenga nel campionato italiano  furono il Catania e il Palermo, lasciando in eredità ricordi soddisfacenti.

Sul tema Eto’o, WZ ha risposto in maniera lapidaria, affermando che l’attaccante camerunense ha ancora un anno di contratto con il club blucerchiato e sarà onorato di allenarlo, in quanto Eto’o rappresenta davvero il fiore all’occhiello, il valore aggiunto di questa squadra.

Zenga si presenta ai tifosi della Samp – Zenga in conferenza stampa

Ad un certo punto durante la conferenza stampa di presentazione, è piombato il presidentissimo Massimo Ferrero in compagnia di Edoardo Garrone. Proprio nella giornata di ieri ma di un anno fa, ci fu l’ufficiale passaggio di consegne tra la famiglia Garrone proprietaria della Samp e Ferrero. Un anno sorprendente per il numero uno blucerchiato, trecentosessantacinque giorni di grandi gioie e soddisfazioni. Il presidente del club spende parole di elogio per Zenga, convinto che farà molto bene sotto l’ombra della Lanterna, e si lancia in un pronostico. Secondo Ferrero , l’ “uomo ragno” riuscirà a sconfiggere durante la stagione il Milan dell’ex Sinisa Mihajlovic.

Si torna seri quando l’avvocato Romei viene chiamato in causa per la questione Europa League. L’Uefa ha posto una riserva sulla partecipazione della Sampdoria alla prossima edizione di Europa League per la questione Guberti, squalificato per calcio scommesse nel 2012. Il legale blucerchiato ha tenuto a precisare che per un motivo identico il Torino ha comunque partecipato alla competizione europea senza subire nessun declassamento e spiega le manovre della Samp per tutelarsi in sede legale e preannuncia un ricorso al TAS di Losanna nella prossima settimana.

Zenga si presenta ai tifosi della Samp – Zenga con la sciarpa della Sampdoria

L’avventura di Zenga è iniziata. L’ex portiere di Inter e Samp vorrà dar vita ad un’ambiente familiare che possa favorire l’inserimento dei nuovi giocatori e creare un clima unito e combattivo per raggiungere traguardi importanti in zona Europa. Il pubblico blucerchiato è onorato e impaziente di vedere all’opera l’ “uomo ragno”, personaggio carismatico e molto attento alla cura dei dettagli. Si profila un feeling mai banale e pittoresco con il vulcanico presidente Ferrero. Si alza il sipario, la Samp inizia a gettare le basi per la stagione 2015/2016.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close