La Juventus recupera Dybala per la sfida di campionato contro il Palermo.

Dybala affronta da ex il Palermo

I bianconeri si preparano alacremente a Vinovo in vista del prossimo impegno di campionato contro i rosanero tornati di nuovo sotto i comandi di Ballardini.

La Juventus ha a disposizione un importante match-point da non fallire per imprimere lo sprint decisivo verso il quinto titolo consecutivo di campione d’ Italia. La Vecchia Signora potrebbe sperare in un allungo in classifica, considerando la contemporanea trasferta del Napoli a “San Siro” contro l’Inter, gara che si preannuncia spigolosa per gli uomini di Sarri che dovranno fare a meno anche di Higuain, il quale dovrà scontare il secondo dei quattro turni di squalifica inflitti dal giudice sportivo. I ragazzi di Max Allegri sono consci che i prossimi due turni di campionato contro Palermo e Lazio, entrambi da affrontare allo “Juventus Stadium”, potranno dire molto in ottica scudetto. I bianconeri si troveranno di fronte due compagini non irresistibili e se manterranno alta la concentrazione, a quel punto la conquista del tricolore si avvicinerebbe ancor di più. In vista della gara contro i siciliani, il tecnico juventino è pronto ad abbracciare nuovamente Dybala, assente dallo scorso 20 marzo.

La “Joya” è tornato ad allenarsi gradualmente in gruppo dalla giornata di mercoledì e per quanto concerne la sua disponibilità per il match di domenica pomeriggio non ci sono problemi, anzi, è alquanto viva una sua candidatura per una maglia da titolare dal primo minuto. A far coppia con l’ex di turno, ci sarà Mandzukic, che nonostante il colpo subito al setto nasale da parte di Alex, durante Milan-Juventus del turno precedente, non è stato sottoposto a nessun genere di intervento chirurgico e potrebbe scendere in campo semplicemente con una maschera protettiva sul volto. Zaza sarà squalificato e Morata partirà, almeno inizialmente, in panchina. Nel “3-5-2” che sembra prendere quota, tornerà a centrocampo Khedira che ha scontato i due turni di squalifica e sarà abile e arruolabile. L’obiettivo dei bianconeri è di proseguire la lunga striscia di risultati utili consecutivi che parlano di ventidue gare senza sconfitte, inanellando ben ventuno vittorie ed un solo pareggio.

Cifre imponenti, che rappresentano al meglio una corazzata che mira dritto allo scudetto. L’ambiente juventino è sempre più convinto di potercela fare, ora spetterà ad Allegri spegnere i facili entusiasmi e caricare al massimo i suoi uomini affinchè conquistino sei punti su sei nelle prossime due sfide casalinghe,per poi uscire indenni dal “Franchi” di Firenze e solo a quel punto il quinto titolo consecutivo di campione d’Italia potrebbe materializzarsi, con buona pace delle dirette avversarie che per almeno un intero girone avevano creduto ed avevano sperato che in questa stagione non ci fosse alcun spazio per la Juventus in ottica sogni di gloria.

Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close