Ricette per pic nic: 10 idee facili e veloci per mangiare all’aperto

È tempo di scampagnate e di pic nic, di gite all’aperto e pranzi immersi nella natura, ma cosa mangiare? Ecco 10 idee facili e veloci

Le belle giornate sono arrivate, e la voglia di fare un pic nic e mangiare all’aria aperta diventa sempre più forte. Per molti è il momento ideale di tirare fuori il barbecue e arrostire sui carboni deliziosi piatti di carne, ma fare un pic nic non è per forza soltanto questo. Sono tante le ricette, facili e veloci da realizzare, che si prestano alla perfezione per un pranzo al parco, in campagna o in un bosco. Ecco le nostre 10 migliori idee e ricette da poter usare anche per una pranzo fuori porta il Primo Maggio.

La frittata di spaghetti

Un classico della cucina campana che in una gita all’aria aperta non può mancare davvero mai: la frittata di spaghetti. Ne esistono tante varianti, più o meno leggere, ma quello che le accomuna tutte è la praticità nel mangiarle in qualsiasi posto e il gusto.

Gli ingredienti, che possono variare a seconda del gusto personale, sono i seguenti: 300 g di spaghetti, 5 uova, 100 g di scamorza, 100 g di pancetta, 70 g di parmigiano reggiano grattugiato, 4-5 cucchiai di latte, olio extravergine di oliva, pepe nero, sale.

In una ciotola capiente, sbattere le uova e aggiungere la pancetta e la scamorza a dadini, il parmigiano, il latte, pepe e sale. Cuocere gli spaghetti, scolarli ed aggiungerli nella ciotola mescolando bene tutti gli ingredienti. Proseguire con la cottura, come una normale frittata, mettendo un po’ di olio in una padella antiaderente e, una volta caldo, versarvi il contenuto della ciotola. Rigirare a metà cottura, e il gioco è fatto.

Frittata di spaghetti
Frittata di spaghetti

Insalata di patate

Ottimo contorno da accompagnare alla carne grigliata, questa ricetta greca è perfetta per un pic nic. Gli ingredienti che servono sono: 3 patate grosse, 1 cipolla rossa, 1 spicchio di aglio tritato, prezzemolo tritato, un cucchiaio di succo di limone, sale e pepe.

Prima di tutto tagliare le cipolle ad anelli e metterle a bagno in acqua fredda, in modo da far perdere loro il sapore più forte e amaro. Far bollire le patate, pelarle e tagliarle a tocchetti. Lasciar raffreddare.
Preparare un’emulsione con olio, aglio, limone sale e pepe e unirlo alle patate e alle cipolle. Per i più golosi, suggeriamo di aggiungere anche qualche cucchiaio di salsa tzatziki. Un ottimo piatto freddo e gustoso.

Fave e pecorino romano

Un binomio che sin da subito fa primavera, le fave con il pecorino. Niente di più semplice per una scampagnata, basterà portarsi dietro una busta piena di fave (a vostra scelta se sbucciarle e spellarle prima o al momento) e del pecorino romano fatto a tocchetti. La semplicità e il gusto della primavera!

Focaccia alle olive

Semplicemente irresistibile, la focaccia alle olive è una pietanza che non può mancare in un vero pic nic. Per fare la focaccia servono i seguenti ingredienti: 350 gr di farina 00, 10 gr di lievito di birra, 1 cucchiaino di sale, 300 ml di acqua, 5 cucchiai di olio di oliva extravergine, 150 gr di olive verdi senza nocciolo, sale grosso q.b.

Per prima cosa fare l’impasto per la focaccia, disponendo la farina su una spianatoia e aggiungendo piano piano l’acqua (con dentro disciolto il lievito di birra), il sale e l’olio. Lasciar riposare per qualche ora l’impasto coprendolo con un canovaccio.

Una volta pronto l’impasto, aggiungere le olive e impastare per qualche minuto. Ungere una teglia e allargarci sopra l’impasto. Spennellare con olio, un po’ di sale grosso e lasciar lievitare ancora per 30 minuti. Infine, infornare a 200°C per 25/30 minuti.

Focaccia alle olive

Frittata di asparagi

Ancora una frittata, questa volta dal sapore totalmente primaverile. Gli asparagi, specialmente quelli selvatici, iniziano a crescere proprio in questa bellissima stagione, e per questo non possono mancare nei nostri pic nic. Gli ingredienti sono pochi e semplici: Un mazzetto di asparagi (molto meglio se selvatici), una cipolla, 6 uova medie, 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, sale, pepe e olio.

Pulire gli asparagi, lavarli e tagliarli a pezzettini. Sbattere le 6 uova in una ciotola, aggiungere sale, pepe, parmigiano e infine gli asparagi. Mescolare il tutto e procedere come per una normale frittata: riscaldare un po’ di olio in una padella antiaderente, versarvi il composto e cuocerlo su ambo i lati. Ottima sia tiepida che fredda.

Insalata di riso

L’insalata di riso è un altro classico per i pranzi all’aperto; un piatto che può avere tantissime versioni ma che noi vi proponiamo in una variante originale e velocissima. Per la nostra insalata di riso gli ingredienti sono: riso, pomodorini datterini, scamorza bianca, pesto di basilico e noci. Le quantità sono soggettive, a seconda del numero di persone che partecipano al pic nic.

Per questa insalata di riso il procedimento è davvero facilissimo. Cuocere il riso, lasciarlo raffreddare e condire poi con pomodori datterini tagliati in due, scamorza tagliata a cubetti, pesto di basilico e una manciata di noci sgusciate e tritate. un piatto freddo incredibilmente buono.

Insalata di carciofi e parmigiano

Un altro protagonista della primavera è di sicuro il carciofo, che qui vi proponiamo in una gustosa e facilissima insalata. Gli ingredienti che servono per la ricetta sono: carciofi, parmigiano reggiano, crema di aceto balsamico, sale, pepe e limone.

Per preparare l’insalata, vi basterà pulire i carciofi, tagliarli a spicchi e metterli a bagno in acqua e limone per qualche minuto. Scolare l’acqua e far bollire i carciofi per qualche minuto in acqua salata e limone. La cottura non dev’essere lunga, in modo che i carciofi restino croccanti. Una volta scolati, lasciarli raffreddare, cospargere con scaglie di parmigiano, pepe e crema di aceto balsamico.

Carciofi

Girelle al salmone

Uno spuntino velocissimo al salmone: ecco le girelle, facili da preparare e molto buone. Gli ingredienti sono questi: pane da tramezzini, formaggio spalmabile (tipo philadelphia) e salmone affumicato affettato sottile.

Prendete una fetta di pane per tramezzini, battetela leggermente con un batticarne, spalmatela di formaggio fresco e poi adagiatevi sopra le fettine di salmone affumicato. Arrotolate poi la fetta di pane premendo sul bordo per far in modo che si tenga chiusa. Lasciate riposare in frigo per circa mezz’ora. Tagliatela a fettine, disponetele in un contenitore ermetico e mettetelo nella borsa del pic nic.

Spiedini di frutta

In un pic nic di primavera, come non considerare la frutta? Un modo simpatico per portare la frutta con voi su un prato, è prepararla come uno spiedino. Scegliete la frutta secondo il vostro gusto e la vostra fantasia (noi vi consigliamo fragole, banana e kiwi) mondateli, tagliateli a cubetti regolari e poi infilateli in modo alternato sugli stecchini. Mettete tutto in un contenitore e in borsa frigo e buon pic nic!

Spiedini di frutta
Spiedini di frutta

Crostata con marmellata di fragole

Chiudiamo il nostro pic nic con un buonissimo dolce, da preparare il giorno prima e facile da trasportare: la crostata. Potete usare la marmellata che preferite, anche se quella di fragole è forse la più buona di tutte.

Per preparare la crostata vi servirà: 300 gr di farina 00, 3 tuorli, 150 gr di zucchero a velo, 150 gr di burro, la scorza di 1 limone grattugiata, 1 cucchiaino raso di lievito per dolci e un barattolo di marmellata di fragole da 500 gr.

Fate l’impasto della frolla mettendo insieme la farina, i tuorli, lo zucchero, il burro ammorbidito, la scorza di limone grattugiata e il lievito. Impastate bene fino ad ottenere una palla liscia e omogenea. Avvolgete l’impasto con la pellicola trasparente e fate riposare in frigo per circa 15 minuti. Riprendete l’impasto, stendetelo in una teglia (lasciando un po’ dell’impasto) e ricoprite con la marmellata.
Con l’impasto messo da parte, create le striscioline e disponetele a griglia sulla crostata. Infornate a 160° per 25/30 minuti. Una volta sfornata e fredda, è pronta per il vostro pic nic.

Valentina Addesso

Amo vivere e scrivere per il cinema, la musica e le serie tv. Scrivere è per me un bisogno primario, come leggere, viaggiare e circondarmi di gatti.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close