Duello tra bianconeri: allo “Juventus Stadium” andrà in scena l’Udinese

8 giornata 2016/17: Juve - Udinese

Riparte quest’oggi il campionato di serie A, dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. In serata, alle 20:45, la Juventus, prima in classifica, affronterà l’Udinese guidata dall’ex Luigi Delneri.

Match importante per la Vecchia Signora che vorrà allungare la striscia positiva di risultati utili consecutivi, con l’obiettivo principale di consolidare il primato, mentre i friulani vorranno dare il via in maniera positiva al nuovo corso firmato dal tecnico di Aquileia. Nella conferenza stampa della vigilia, l’allenatore juventino Massimiliano Allegri, ha dichiarato che la gara contro l’Udinese non sarà affatto semplice ed è severamente vietato sottovalutarla. A suo dire, i friulani, vorranno ben figurare e soprattutto, in queste settimane, avranno ricevuto una scossa determinante con il cambio di guida tecnica, con l’avvicendamento tra Iachini e Delneri.

Allegri ha parole di stima nei confronti dell’attuale allenatore dell’Udinese, senza dimenticare quanto di buono è riuscito a fare il suo predecessore, mettendosi in mostra nel panorama calcistico italiano sin dai tempi del Palermo. Per quanto riguarda il tour de force che si appresta ad affrontare la Juventus, il tecnico livornese sottolinea l’importanza della gara di stasera, con lo scopo principale di conquistare tre punti per proseguire la scalata in campionato,per poi, a fine gara,iniziare a pensare all’impegno di Champions contro il Lione. In merito alla sfida del pomeriggio tra Napoli e Roma, Allegri non si sbilancia in un pronostico, ma dichiara che comunque vadano le cose, la Juventus resterà prima in classifica, ed inevitabilmente, in caso di vittoria della Vecchia Signora, riuscirà a rosicchiare qualche punto sia ai partenopei che ai giallorossi o addirittura ad entrambe le compagini.

Dal punto di vista della formazione che scenderà in campo, sono stati convocati sia Chiellini, Benatia che Marchisio, mentre Higuain dovrebbe partire dalla panchina. Fermi ai box Dani Alves, risparmiato per la gara di Champions League in programma martedì sera, e Bonucci, a cui sono stati concessi due giorni di permesso. Delneri, invece, è  ben consapevole della forza dell’avversario. A suo avviso la Juventus è una corazzata di un livello elevatissimo e trovare punti deboli tra i bianconeri guidati da Allegri è compito assai arduo. I friulani dovranno essere bravi a non farsi schiacciare dai padroni di casa e tentare di capitalizzare al meglio le pochissime occasione che le verranno concesse. In merito alla sua avventura professionale alla guida della Juventus, nella stagione 2010/2011, conclusasi con un modesto settimo posto, il tecnico di Aquileia afferma che quella parentesi rappresenti un grande rammarico, in quanto avrebbe sperato di poter fare meglio, ma riflettendoci bene, quella squadra e quella società non assumevano ancora quei connotati ambiziosi e vincenti che da lì a pochi anni avrebbero incarnato alla perfezione. In ottica formazione,

Allegri dovrebbe affidarsi al “3-5-2” con Buffon tra i pali, Barzagli, Chiellini e Benatia a formare il trio difensivo. Hernanes nel ruolo di playmaker basso, mentre gli interni di centrocampo saranno Khedira e Pjanic. Lungo le corsie laterali spazio a Lichtsteiner sulla destra e Alex Sandro sulla sinistra. In avanti fiducia al tandem Dybala-Mandzukic.

Delneri risponderà, molto presumibilmente, con il “4-3-1-2”: Karnezis in porta, Danilo e Felipe coppia centrale di difesa, lungo le fasce spazio a Heurtaux e Ali Adnan. A centrocampo fiducia al trio Jankto, Kums e Fofana, mentre De Paul agirà sulla trequarti alle spalle del duo d’attacco Thereau-Zapata. L’arbitro della gara sarà il signor Gavillucci di Latina.

Tags
Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close