The Disaster Artist: La recensione del film che racconta la creazione del film più brutto di sempre

Recensione The Disaster Artist

Voto - 7.5

7.5

The Room non è poi così brutto visto da qui

Eh si, perché anche The Room sembra più bello all'interno di The Disaster Artist, il film che racconta com'è stato realizzato. Le migliori commedie sono l'incrocio tra umorismo e sentimento; fanno ridere il loro pubblico, naturalmente, ma non dimenticano di sviluppare l'emotività dei personaggi che fanno le battute. "The Disaster Artist" realizza perfettamente questo connubio tra humor e emozioni. Non solo è divertente come commedia, ma riesce a fornire un'immagine originale del mondo del cinema e quella di un'amicizia improbabile.

User Rating: 1 ( 1 votes)

La Recensione di The Disaster Artist

È stato difficile realizzare The Disaster Artist per James Franco?

Ha preso come soggetto un film conosciuto “negativamente” ai più come “The Room” e un personaggio macabro come Tommy Wiseau (quello che ha creato il film The Room). Ok, la butto lì: avrebbe potuto creare una commedia totalmente demenziale che prende in giro The Room? Sarebbe stato fin troppo facile realizzare “The Disaster Artist” – la storia che racconta la creazione del film più brutto di sempre – in questo modo.

Ovviamente Franco percorre una linea molto più difficile, ma molto più gratificante. Le migliori commedie sono l’incrocio tra umorismo e sentimento; fanno ridere il loro pubblico, naturalmente, ma non dimenticano di sviluppare l’emotività dei personaggi che fanno le battute. “The Disaster Artist” realizza perfettamente questo connubio tra humor e emozioni. Non solo è divertente come commedia, ma riesce a fornire un’immagine originale del mondo del cinema e quella di un’amicizia improbabile.

Al centro del film c’è Franco come Wiseau nella più ironica performance dell’anno. Inizialmente ero diffidente nei confronti di Franco per questo ruolo. Avevo paura che Tommy sarebbe stato il bersaglio di uno scherzo eccessivo. Tutte le mie paure sono state placate in pochi istanti. Nel contesto, Franco si immedesima completamente nel ruolo smentendo tutti – me compreso – quelli che l’avevano sottovalutato.

E Franco fa ancora meglio nella sedia da regista. Il dramma è molto fluido e non mi risultano eccessivi tempi morti.

Anche il resto del cast non è male e ci sono diversi cammei di celebrità importanti, tra questi cito quello in cui è presente la moglie di Dave Franco, Alison Brie (“GLOW”). Diciamo però che l’esperto Franco è saggio a mantenere l’attenzione sui personaggi Tommy e Greg. The Disaster Artist dà il suo meglio quando questi due appaiono sullo schermo. E quando interagiscono tra di loro, il film che parla del loro film è una commedia quasi perfetta e senza interruzioni.

Tags
Mostrami di più

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close