Usher presenta il bel singolo Miracles per il film Black Knight Decoded.

UR” (acronimo di Usher Raymond) è il prossimo ed ottavo album dell’artista americano, ballerino ed attore Usher. Il filantropo ed imprenditore ha in programma di rilasciare nel 2016 questo disco con la RCA Records.

Viene anticipato dal singolo “Good Kisser”, e dalla traccia prodotta da Pharrell Williams “She Came to Give It to You” con Nicki Minaj.

Nel corso degli MTV Video Music Awards del 2014, dove si è esibito con Minaj, il cantante ha presentato anche una nuova traccia di zecca, in collaborazione con la Pepsi e chiamata “Believe Me”. E’ un altro assaggio dell’album.

Questo nuovo progetto arriverà quasi tre anni dopo il lancio di “Looking 4 Myself”. Usher ha lavorato in studio con Dr. Luke, Cirkut, Pop & Oak, Pharrell Williams, Jermaine Dupri, Diplo, Ed Sheeran, Skrillex e Drake.

Durante un’intervista con Billboard, Usher ha confermato che sta prendendo il suo tempo.

L’album non uscirà più velocemente, mi sto prendendo i miei tempi. Alla fine della giornata, tutto questo è solo divertimento.

Durante un’intervista con The Guardian, Usher ha confermato che alcuni dei collaboratori di questo nuovo album sono Skrillex, Ed Sheeran, Max Martin, Jimmy Jam, Terry Lewis.

Il 26 novembre, una nuova traccia chiamata “Cuz We Can” è emerse in rete. Non è confermato se la canzone sarà inclusa nell’album. Il brano utilizza il campione audio di “Top of the World”.

“I Don’t Mind”, con Juicy J è stato rilasciato come singolo promozionale l’8 luglio 2014. Un nuovo brano inedito “All Falls Down”, con Chris Brown, è arrivato online il 21 marzo 2015.

Usher è il responsabile anche di questa nuova traccia chiamata “Miracles”, tema principale del prossimo film “Black Knight Decoded” ed è stato rilasciato il 17 novembre. Il singolo inizia dal minuto 5:10.

[embedyt] https://youtu.be/WrTMr6zHvbw?t=303[/embedyt]

[gap height=”20″]

Tags
Mostrami di più

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close