Firenze Rocks 2018: Un weekend da urlo

I concerti e le sorprese del Firenze Rocks

I concerti del Firenze Rocks si sono conclusi alla grande

Si è concluso il fine settimana rock con i concerti del Firenze Rocks 2018 alla Visarno Arena, due giorni fa, 17 giugno 2018. Una headliner ricca che ha portato sul palco i Foo Fighters, i Guns N Roses, Iron Maiden, Ozzy Osbourne, come gruppi principali, e poi gli Avenged Sevenfold e Judas Priest, e tanti altri.

14 Giugno – Foo Fighters

Il Firenze Rocks si è aperto venerdì 14 giugno, con l’esibizione dei Foo Fighters, accompagnati da The Kills, Wolf Alice, Frank Carter & The Rattlesnakes e Mama’s Anthem. Nonostante fossero stabiliti gli headliners con le loro date, con gran sorpresa del pubblico, in esclusiva i Guns N Roses sono entrati in scena durante il concerto dei Foo Fighters, suonando It’s So Easy, brano dell’album Appetite For Destruction. Una sorpresa che ha fatto impazzire il pubblico di Firenze, che si è ritrovato improvvisamente ad ascoltare due grandi gruppi della scena rock internazionale sullo stesso palco.

Ecco alcuni momenti dell’entrata di Slash, Axl e Duff:

15 Giugno – Guns N Roses

Il 15 giugno è stata la volta dei Guns N Roses, accompagnati da Volbeat, Baroness e The Pink Slips, che tornano sul palco dopo averlo infiammato con i Foo Fighters, per un’ulteriore scorpacciata di rock. I due gruppi esclusivi hanno reso felici i fan con l’unica data italiana segnando sold out.

Qui di seguito alcuni scatti della loro esibizione:

16 Giugno – Iron Maiden

Il 16 giugno gli Iron Maiden hanno portato sul palco anche gli Halloween, Jonathan Davis, e Shinedown. E’ partito il loro Legacy of the Beast World Tour, che comprende i pezzi più indimenticabili della band, e alcune novità in studio.

Di seguito alcune foto dello spettacolo degli Iron Maiden:

IRON MAIDEN 16 giugno // #FirenzeRocks 2018 Foto: Elena Di Vincenzo

A post shared by Firenze Rocks (@firenze_rocks) on

17 Giugno – Ozzy Osbourne

Il 17 giugno ha calcato il palco Ozzy Osbourne, con lui anche gli Avenged Sevenfold, Judas Priest, e Tremonti. Il frontman dei Black Sabbath, anche lui per l’unica data italiana, ha affermato che questo sarà il suo ultimo tour mondiale. Un’esperienza unica e, forse, irripetibile quella di vedere il tenebroso signore del rock sulle scene italiane.

The End [of the Beginning] of #Day4. Foto: Francesco Prandoni

A post shared by Firenze Rocks (@firenze_rocks) on

Un weekend decisamente esaltante, soprattutto per chi ha avuto modo di godersi tutte le date del Firenze Rocks, che rientra con un carico di leggende della musica.

Tags

Ensa Fagnano

Ciao cari lettori. Sono Enza, laureata in Lingue e culture moderne, saltello tra traduzioni, scrittura e vita reale. Mi nutro di musica e libri dacché ne ho memoria. Suono le mie chitarre e dispenso sorrisi per rendere la giornata migliore.Credo nell'arte come unica salvezza per l'umanità.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close