Conte si presenta: Apertura a Pirlo, stoccata a Balotelli

Antonio Conte si presenta subito come nuovo allenatore della nazionale italiana di calcio: “Sono sulla panchina ambita da tutti gli allenatori, ringrazio il presidente Carlo Tavecchio per aver pensato a me”. Queste sono state le prime parole di Conte in conferenza stampa. Alla domanda relativa all’ingaggio Conte ha replicato: “Ho rispettato i parametri imposti dalla federazione percependo lo stesso ingaggio del mio precedessore Cesare Prandelli. Poi entrano in ballo alcuni sponsor che hanno voluto investire sulla figura dell’allenatore, ma per la prima volta ho deciso di cedere la totalità dei miei diritti d’immagine.”

Antonio Conte si presenta così (Ecco la Conferenza Stampa) :

Sul Modulo: 

Non ho ancora scelto un modulo, c’è poco tempo a disposizione, proverò a infondere certezze al gruppo. Sicuramente ripartirò con il blocco Juventus.

Su Pirlo: 

E’ un giocatore della nazionale italiana, quindi convocabile. Ovviamente dovrò confrontarmi con lui per conoscere le sue reali intenzioni dopo le parole espresse nel post mondiale.

Sul Calcioscomesse e sullo Sponsor Puma (che ha pagherà parte del suo ingaggio ed è anche lo sponsor di Balotelli) Conte ha voluto precisare: 

Credo sia stata un’ingiustizia la squalifica che mi è stata comminata due anni fa, ma ora sono qui e questa è la migliore risposta. La Puma non mi condizionerà riguardo alle scelte dei giocatori, se avete imparato a conoscermi saprete che non sono il tipo che si lascia influenzare dall’esterno.

Sugli Stage: 

Se vogliamo crescere, è importante confrontarsi con tutti gli allenatori dei club italiani. Il contatto deve essere continuo, solo così si può crescere e costruire qualcosa di importante.

Sulla Juve: 

Dopo 3 anni io e la società abbiamo parlato e abbiamo ritenuto che si fosse interrotto un ciclo. Durante le vacanze abbiamo provato a creare un nuovo rapporto ma non è stato semplice e alla fine il mio addio è stato inevitabile.

Su Rossi e Balotelli: 

Per quanto riguarda Giuseppe Rossi mi auguro un suo pronto recupero, sia per il bene del ragazzo che per quello del club in cui milita.

Balotelli? Nella mia carriera ho sempre scelto i calciatori tenendo conto di tutto, delle loro qualità ma anche del loro comportamento fuori dal rettangolo di gioco. L’esperienza mi insegna che nelle difficoltà sono i grandi uomini ad emergere, ciò significa che tra un giocatore meno dotato tecnicamente ma con grandi qualità morali e un campione umanamente non impeccabile, preferisco sempre il primo.

Le Cifre Ufficiali e le parole di Tavecchio : 

Antonio Conte guadagnerà 4 milioni di euro netti a stagione, 2 pagati dalla Federazione e 2 dallo sponsor tecnico Puma. Tavecchio ha detto che si tratta di un’operazione innovativa, la FIGC ha in mano il 100% dei diritti di immagine dell’allenatore. Non volevamo lasciar passare un treno, anche perché non passa tante volte. Ringrazio Conte per la sua sincerità e disponibilità nel rapporto.

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close