7 dei più Grandi Misteri della Seconda Guerra Mondiale.

Anche dopo innumerevoli libri, film e spettacoli televisivi che sono stati scritti e prodotti sulla seconda guerra mondiale, c’è ancora così tanto che scuote l’immaginario delle persone.

Tom Hanks e Steven Spielberg sembrano piuttosto decisi a coprire ogni singolo aspetto della guerra in un gran numero di film candidati all’Oscar, ma il fatto è che ci sono ancora tanti misteri irrisolti di questo periodo buio della storia e non c’è davvero nessun modo per esaminarli. Dopo tutto, gli uomini morti non parlano.

Dall’identità perduta di un uomo che ha cambiato le sorti della guerra alla scomparsa di un nazista di alto rango, qui ci sono alcuni dei più grandi misteri che circondano la seconda guerra mondiale.

7 dei più Grandi Misteri della Seconda Guerra Mondiale

[gap height=”14″]

Heinrich Müller

Fino ad oggi, il capo tedesco della Gestapo, Heinrich Müller, rimane la più vecchia ed importante figura del regime nazista mai catturata. Anche se gli storici hanno trovato un certificato di morte che riporta che è deceduto a Berlino nel 1945, risulta impossibile provare la sua legittimità.

Alcuni rapporti dicono che Müller è stato avvistato a Cuba ed in Argentina molto tempo dopo. Ad un certo punto, un uomo residente a Panama di nome Francesco Willard Keith sarebbe risultato essere Müller. Anche la moglie di Müller ha pensato che fosse lui! Purtroppo, la scansione delle impronte digitali ha dimostrato che la donna si sbagliava. Anche se teoricamente le impronte si possono modificare.

U-530

Anche dopo che l’ammiraglio Dönitz ordinò la fine della guerra, l’U-boat tedesco U-530 non si arrese. Invece, ha viaggiato verso il Mar del Plata, in Argentina, e alla fine si consegnò alla Marina Argentina. La cosa sospetta di questo fatto è che il capitano del sottomarino, Otto Wermuth, ha rifiutato di spiegare perché ci sono voluti due mesi per arrivare in Argentina, e perché hanno smantellato il proprio cannone, e perché l’equipaggio non aveva alcuna identificazione, o perché non c’era il registro sul sottomarino. Alcuni ipotizzano che il loro segreto ha coperto il traghettamento di nazisti di alto rango verso il Sud America, tra cui Adolf Hitler.

La Camera D’Ambra

La camera d’ambra è stata utilizzata dagli zar russi per intrattenere i loro ospiti per secoli. Piena di bellissimi pannelli di ambra e pezzi d’oro di inestimabile valore, la stanza è stata considerata l’ottava meraviglia del mondo… fino alla seconda guerra mondiale, quando la camera, insieme al resto del Palazzo di Caterina, è stato perquisito dai nazisti.

Mentre alcuni credevano che la stanza era stata portata a Königsberg per la visualizzazione, in realtà sparì dalla faccia della Terra. Una replica è stata costruita nel 2003, ma il luogo in cui giace l’originale è ancora sconosciuto.

Il Corpo dell’Operation Mincemeat

Quando gli alleati avevano deciso di liberare l’Italia, hanno capito che il modo migliore per farlo era quello di far credere ai tedeschi che stavano per andare verso la Grecia. Lo hanno fatto piantando documenti classificati su un corpo morto, ma in realtà questi documenti contenevano falsità create per mandare fuori pista la Germania.

Quando il soldato caduto che portava la carta d’identità di “Major Martin” fu portato a terra in Punta Umbria, Spagna, i tedeschi pensavano di essere arrivati ad un punto di svolta. L’Operation Mincemeat è stata un successo, ma la vera identità del Maggiore Martin è ancora un mistero. Ci sono quelli che credono che si trattasse di John “Jack” Melville, un marinaio morto nell’esplosione della HMS Dasher. Altri dicono che era uno “senza casa” del Galles di nome Glyndwr Michael.

Herschel Grynszpan

Il 7 novembre 1938, un giovane rifugiato ebreo di nome Herschel Grynszpan ha ucciso un diplomatico nazista che si chiamava Ernst Vom Rath a Parigi. Questo assassinio ha fornito ai nazisti il pretesto per avviare il programma Kristallnacht, che di fatto ha dato il via all’Olocausto.

Grynszpan era quasi sfuggito, ma i nazisti lo catturano quando avevano invaso la Francia. Il suo processo doveva essere un simbolo di tradimento ebraico, ma a causa della guerra, fu sempre rinviato. Grynszpan è sopravvissuto alla guerra ed a tutti, ma ha fatto perdere le sue tracce. E’ stato visto l’ultima volta nel 1943. Perché non è più tornato dalla famiglia?

Chi ha tradito la famiglia Frank?

Anna Frank - Grandi Misteri della Seconda Guerra Mondiale

Potrebbe essere la storia più riconoscibile dai più della seconda guerra mondiale, anche perché spesso viene fatto leggere il diario a scuola, ma alcune parti di questa storia sono ancora avvolte nel mistero. La questione principale è la seguente: chi ha allertato i nazisti per quanto riguarda il nascondiglio della famiglia Frank? Il figlio di un amico di Otto Frank Tonny Ahlers si fece avanti per dire che era stato il padre a tradirli. Ci sono alcuni che credono fosse Wilhelm Van Maaren, il responsabile del magazzino. Fino ad oggi, nessuno lo sa con certezza.

Glenn Miller

Tra il 1939 ed il 1943, Glenn Miller era un artista di successo le cui tracce più notevoli furono incluse in “Moonlight Serenade”, “Pennsylvania 6-5000”, e “Chattanooga Choo Choo”. Durante il viaggio per intrattenere le truppe in Francia durante la Seconda Guerra Mondiale, il suo aereo scomparve misteriosamente sopra la Manica. Alcuni credono che l’aereo precipitò per via di apparecchiature difettose, ma un’altra strana teoria dice che è stato accidentalmente colpito da una bomba proveniente da un aereo alleato.

 

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine.Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale.Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close