La Roma è attesa dalla Spal prima del confronto ad Anfield Road

I giallorossi dopo la vittoria, non particolarmente esaltante, ottenuta contro il Genoa, si tuffano nuovamente nel clima campionato, in vista della trasferta, di domani pomeriggio alle ore 15, in casa della Spal. La Roma giunge a quest’appuntamento da terza della classe con sessantaquattro punti all’attivo, a pari merito con la Lazio quarta e un punto avanti all’Inter, appaiata al quinto gradino a quota sessantatre. La banda di Di Francesco, quindi, è in piena lotta per assicurarsi un posto in vista della prossima edizione della Champions League. Anche se i capitolini sono tutt’ora impegnati nella massima competizione europea essendo attesi da un doppio confronto, in semifinale, contro il Liverpool. Il match d’andata è in programma martedì 24 aprile, ad Anfield Road.

Il pubblico giallorosso è ovviamente in fermento, pronto a partire dalla Capitale,  senza lasciarsi intimorire dal costo dei biglietti, in quanto pare che occorrano  700,00 euro per assistere alla partita. La semifinale di Champions contro i Reds rappresenta un evento straordinario per la Roma, in quanto non calchi un palcoscenico del genere da ben 34 anni, e a testimonianza di ciò vi è stata la ressa ai botteghini dei “Roma Store”, mercoledì mattina, quando nel giro di tre ore e mezza sono stati venduti tutti i biglietti messi a disposizione per quanto concerne la gara di ritorno in programma mercoledì 2 maggio. La sponda giallorossa della Capitale pensa alla Champions ed attende in maniera spasmodica la sfida contro Salah e compagni, senza, però, disdegnare o sottovalutare gli impegni in campionato.

I giallorossi, al netto di come andrà il cammino attuale in Champions, vorranno qualificarsi per la prossima edizione della massima competizione europea e il percorso che li attende in serie A, non è particolarmente insidioso, anche se saranno chiamati ad affrontare per lo più squadre invischiate in piena lotta per non retrocedere. Come detto, domani ci sarà la Spal, poi è il turno del Chievo all’Olimpico e del Cagliari alla “Sardegna Arena”. Roma-Juventus sarà il fiore all’occhiello della penultima giornata e chissà che possa essere decisiva per entrambe le compagini, per poi chiudere al “Mapei Stadium” contro un Sassuolo che di sicuro avrà in tasca la matematica certezza di restare in massima serie.

Nell’arco di queste settimane, Di Francesco avrà il compito di gestire al meglio la rosa, dosando con acume le energie. Nella gara di mercoledì non hanno affatto convinto, per l’ennesima volta, Gerson e Gonalons, con il compito di dar respiro a Nainggolan e De Rossi, mentre in avanti è stata apprezzabile la prestazione di Under, a segno contro il Grifone, mentre non è stata scintillante la performance di Schick, sino ad ora irresistibile solo nella gara di ritorno contro il Barcellona. Dzeko è un punto fermo in avanti, mentre in difesa, il tecnico abruzzese non potrà fare a meno della compattezza fornita dal duo Fazio-Manolas, con Alisson pronto a chiudere a doppia mandata la porta giallorossa. I capitolini sono attesi da due settimane di fuoco, due settimane inattese, due settimane che potranno riscrivere la storia del club, in quanto Di Francesco sia stato particolarmente chiaro: la Roma è in semifinale e vorrà giocarsi tutte le chance a disposizione, con determinazione e carattere per conquistare la prestigiosa finale di Kiev.

 

Tags
Mostrami di più

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close