Bizzarre

Nozioni di Musica: Guida su come creare un brano musicale

Oggigiorno tante persone vorrebbero affacciarsi nel mondo della musica, avere i propri brani, le proprie composizioni, che rappresentano una firma dell’artista, il loro timbro.

Oggi il nostro caro Marco ci spiegherà come creare un brano musicale. 

Cari amici del sito “ …”  oggi puntiamo la nostra attenzione su come strutturare un brano musicale .

Per la buona riuscita di un vostro brano , oltre le idee artistiche personali  che sono prettamente personali , date dalle proprie sensazioni che “sentiamo “ o vogliamo trasmettere ci sono delle caratteristiche comuni a tutti i brani .

In ogni brano possiamo estrapolare 5 diverse funzioni , sia che sia un brano per “Piano Solo “ o da eseguire da una Big Band :

1 ) Melodia   ( il tema che si esegue , che sta in un’armonia  )

è può essere :  – Monodica ( 1 voce ) , – Unisono (+strumenti ) ,  -Ottava ,  – Armonizzata

2) Controcanto è è una linea melodica di risposta alla melodia principale .

Essendo una risposta si muove nella pausa della melodia principale o in note lunghe e tenute .

Questo perché ? perché l’ascoltatore deve avere il tempo di captare tutt’e due i suoni .

Quindi ha due funzioni  : di Risposta e di Contrasto alla melodia principale .

Anche questa può essere come la melodia principale ( monodica ,unisono , ottava o armonizzata )

3) Armonia èla struttura sonora su cui si muove la melodia che  può essere :

–  A corale ( es .pad ) con note lunghe tenute , senza  entità ritmica

– Ritmica è funzione armonica che ritmica

Es.  ostinati archi , o tromboni che marcano l’armonia .

Tutto ciò per creare impulsi ritmici , che si possono muovere creando delle sensazioni .

– Arpeggiato

4) Basso  è elemento molto importante perché sostiene tutto il grado tonale dando un’entità specifica all’accordo . Può essere :

– Tonica ( si muove sulle toniche ovvero sul I grado dell’accordo )

-Ritmico (es . walking bass )

-Ostinato ( ha una valenza melodica )

5)Ritmo è ci identifica uno stile e fa da collante nel brano .

6) Suono è bisogna saper registrare con adeguato modo i vari strumenti o se usiamo suoni sintetici o virtuali  riuscire a fare un buon mix filtrando , equalizzando o comprimendo secondo delle tecniche .

Tutte queste sezioni le dobbiamo  intrecciate tra loro dando un senso al brano .

come creare un brano musicale

Punto fondamentale di tale processo è la conoscenza armonica  , dato che la musica occidentale è basata secondo un ‘armonia tonale ma non possiamo trattare in questa sede .

Secondo punto è creare un buon impasto timbrico , rendendo il brano interessante con variazioni continue; non fermando il brano in situazioni stazionarie ma rendendole dinamiche (sia armonicamente che timbricamente )

L’inserimento delle note comunque sarà l’ultimo Step .

Prima bisogna costruire lo scheletro  del brano . Come ? Organizzando le varie sezioni del brano  immaginario, riuscendolo ad organizzare secondo uno schema  ( Es. AABA ), capendo e scrivendo dove si trovano le parti che abbiamo in testa (es . introduzione , strofa , ritornello ,etc ). Quindi bisogna capire cosa mettere , come mettere e cosa bisogna fare.

– Stabilire un tempo metronomico

– Ogni 4/8 battute cambiare le timbriche sonore , affidando ciò che fa uno strumento ( o sorgente sonora a un altro )

– modulare

– Outro o finale , simile o diverso dall’Intro .

Questi ultimi passaggi sono soggettivi , ovvero dipende dal compositore  cosa fare e come fare .

 

Spero di essere stato di aiuto .

Alla prossima ,Buon lavoro

Marco

Marco Pillai

DJ/Producer presso SUNSET STUDIO

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close