Bizzarre

La Visita di Barack Obama in Italia

Articolo ironico che non vuole offendere nessuno dei personaggi citati ma che cerca di sdrammatizzare un periodo difficile per l’Europa.

La Visita di Barack Obama in Italia

A Barack piace rilassarsi in vacanza, infatti è il presidente statunitense che ha viaggiato più di tutti, 119 viaggi all’estero, e ora che c’è di meglio di una buona pizza italiana? in America non le fanno buone.

Barack Obama arriva in Italia
Barack Obama in Italia

Costo della visita sui 10 milioni di euro se non di più, per dire a Renzi che quei caccia restano e devono restare 90 e stringere la mano a Napolitano  – che considerando tutti gli anni che sta al Quirinale avrà stretto più mani lui che le vecchiette sempre presenti alla messa – il presidente degli Stati Uniti si è portato dietro 45 veicoli e 3 aerei cargo che avrà fatto parcheggiare in una delle 59 basi statunitensi alloggiate in Italia, ma non chiedetegli a Barack se sono basi USA, vi risponderà: ma no, siamo dei poveracci, ci ospita l’Italia, sono solo basi NATO, quei centinaia di milioni di dollari li diamo in beneficenza ai politici italiani così si pagano i loro extra per qualche mese.

Barack Obama e Renzi
Barack Obama incontra il Presidente Renzi

– Per quanto riguarda la questione gas il presidente Obama inizia apertamente una 2 guerra fredda sabotando le esportazioni di gas dalla Russia al popolo occidentale; vi daremo del gas naturale dice lui, noi ne produciamo di più. Dite che voi siete più vicini a loro in caso attaccassero? Ma che vi frega… per 30 anni prendete per i fondelli i cittadini, sono proprio creduloni questi italiani, eh? Inventate una missione di pace in Siberia. Ora scusate ma vado a salutare quel mio caro amicone Giorgione Napolitano.

Barack Obama e Giorgio Napolitano
Barack Obama in Italia incontra Giorgio Napolitano

– Ciao Giorgione, come stai? vuoi fare una bella figura con il caso dei Marò? Non preoccuparti, ci penso io caro Giorgio, ma la vorrei fare anch’io con i miei amici della Lockheed che vogliono rifilarvi 90 F35 guasti, così facciamo lavorare un pochino anche quei bravi ragazzi di Finmeccanica. Ora vado a cena con l’Agnello, deve rimborsarmi la Chrysler, un tempo facevano macchine decenti, da quando le hanno comprate loro si scassano dopo qualche giorno. Che ne dite di dargli un po di soldini a questi qua? Ah, dite che gli avete mantenuti per 100 anni? Beh dai, anno più, anno meno.

A parte l’articolo ironico speriamo che l’incontro tra il Presidente degli Stati Uniti, che sa il fatto suo, abbia portato benefici allo Stato Italiano e che riuscirà a trovare una soluzione per il caso Ucraina.

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine. Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale. Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close