Tech

6 sparizioni aeree che lasciano ancora qualche perplessità!

6 sparizioni aeree che lasciano ancora qualche perplessità: 


In data 28 dicembre 2014, l’AirAsia volo QZ8501 ha perso il contatto con la torre di controllo del traffico aereo durante il volo in programma la mattina verso Singapore. Ieri purtroppo sono stati trovati anche i primi corpi e resti dell’aereo. Dopo questo fatto in molti hanno visto somiglianze tra la sua scomparsa e la sparizione del volo Malaysia Airlines 370, avvenuta all’inizio di quest’anno (2014).

Come dicevamo, pochi giorni dopo l’incidente, il relitto del volo AirAsia è stato trovato molto vicino a dove è stato perso il contatto con la torre di controllo. Tutte le 162 persone a bordo sono morte. Un grosso lutto per la storia dell’aviazione commerciale. Forse gli investigatori sono riusciti a trovare il punto in cui l’aereo AirAsia è caduto, ma come mai l’aereo è caduto no, il tutto lascia gli agenti perplessi, così come restano aperti molti altri casi relativi alla sparizione di altri aerei commerciali. Vediamone alcuni che hanno fatto storia.

1.) The Star Tiger scomparve senza lasciare traccia durante il suo volo verso le Bermuda nel 1948. E’ stato il primo aereo a cadere vittima del cosiddetto Triangolo delle Bermude.

Tra le 6 sparizioni aeree c’è quella dello “The Star Tiger”

 
2.) Lo stesso anno in cui The Star Tiger scomparve, un’altro aereo, lo Star Ariel, sparì. Inoltre, scomparve molto vicino alle isole delle Bermuda. Ovviamente dopo questo fatto si aprì un caso sulle sparizioni in questa zona di terra.

Lo Star Ariel

 
3.) Il Northwest Orient Airlines Flight 2501 è risultato disperso da qualche parte intorno al lago Michigan nel 1950. Stranamente, dopo 65 anni, non è stato ancora trovato il relitto.

Northwest Orient Airlines Flight 2501

 
4.) Il fatto del volo Pan Am Flight 7 ha fatto il giro del mondo, l’aereo viaggiava da San Francisco a Philadelphia. Da qualche parte tra la California e le Hawaii l’aereo è risultato scomparso. Dopo questo fatto è stato creato uno dei pool di ricerca più importanti di sempre, e successivamente il relitto è stato trovato mentre galleggiava sul mare. Non ci sono stati superstiti.

Pan Am Flight 7

 
5.) Nel 1979 un veicolo cargo, il Boeing 707-323C scomparve mentre seguiva la sua rotta verso il Brasile. Ovviamente, nè il relitto dell’aereo, nè i corpi dei 6 membri dell’equipaggio, oppure i 153 dipinti del famoso artista giapponese Manabu Mabe, sono stati trovati.

Boeing 707-323C

 
6.) Eccoci ai giorni nostri, nel marzo del 2014, il Malaysia Airlines Flight 370 ha perso il contatto con la torre di controllo e scomparve prima di raggiungere la sua destinazione, cioè Pechino. Nonostante le tecnologie avanzate di cui disponiamo oggi, l’aereo non è stato mai trovato.

il Malaysia Airlines Flight 370

 
 

E’ pazzesco che anche oggi, in un mondo che dispone di tecnologie immense come Google Maps, chissà quali altri macchinari segreti e satelliti GPS, gli aerei scompaiono ancora mentre percorrono la rotta impostata senza poi lasciare nessuna traccia. Sicuramente il mondo è più grande di quello che possiamo pensare e nel mondo ci vivono persone molto potenti, più di quello che possiamo immaginare, con interessi ben più lungi di quelli dei passeggeri a bordo di questi aerei. Per queste persone forse sacrificare un aereo potrebbe essere un male minore? Chissà, noi non sapremo mai la verità su queste vicende, possiamo solo fare delle supposizioni. Magari gli aerei attuali sono fin troppo elettronici e delle volte in volo qualche meccanismo potrebbe incepparsi.

Fonte
http://www.viralnova.com/plane-disappearances/

Wonder Channel Redazione

Siamo la redazione del magazine Wonder Channel, stacanovisti per passione. Siamo gli editori del magazine.

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close