Calcio

93 milioni spesi per 0 Titoli, la disfatta della Roma per mano della Fiorentina.

Bruttissima immagine della curva giallorossa vuota.

Con questa immagine partiamo subito dicendo che come Nazione non ci facciamo una bella figura in Europa. Il Dortmund nonostante la classifica contro la Juve ha giocato con uno stadio pienissimo e i tifosi hanno sostenuto la propria squadra dall’inizio alla fine, mentre a Roma, con la squadra al secondo posto, la curva viene abbandonata.

Ieri poi c’era una squadra che puntava al bis…

Infatti, dopo averla eliminata dalla Coppa Italia la Fiorentina ha fatto fuori la Roma anche dall’Europa League spegnendo i sogni di gloria di Garcia e compagni che ad inizio anno pensavano addirittura di vincere un triplete.

Ma quale triplete, qui rischiano di perdere il secondo posto ai danni della Lazio, sai che beffa in quel di Roma, i Laziali la rinfaccerebbero a vita ai Giallorossi. E poi ci sono anche Napoli, la stessa Fiorentina e perché no, anche la Sampdoria, che appaiono più in forma e vogliose di prendersi la terza piazza che garantirebbe la possibilità di accedere alla competizione calcistica più famosa in Europa.

Dopo 20 minuti la Roma aveva perso la possibilità di alzare almeno un trofeo.

Ma ad inizio anno c’era chi puntava in grande, ovviamente peccando in fatto di presunzione. La Roma non deve dirsi che è forte da sola, per Garcia lo scudetto sarebbe stata cosa facile, ma deve dimostrare sul campo di essere veramente superiore alle altre. Non bisogna cercare sempre alibi criticando “er sistema” o dicendo che la “Juve dovrebbe giocare un campionato a parte”, altrimenti se tutte le partite sarebbero state falsate non dovremmo più seguire questo bellissimo sport.

E poi c’è il problema ultras. Devo dire che non è facile giocare con dei tifosi che ti venerano appena vinci e poi nei primi segni di debolezza ti tempestano di insulti e critiche che sicuramente non ti aiutano ad esprimerti al meglio. Non me ne vogliano i tifosi romanisti che apprezzo per la passione ed attaccamento verso i propri colori, però lasciateli giocare questi poveri ragazzi, erano in corsa su due fronti, mica male no? Non si puo’ vincere sempre.

Questo episodio mi ricorda qualcosa, ma in Italia non cresceremo mai?

Nell’immagine postata qui sopra secondo me oltre alla Roma perde anche l’Italia come nazione. Ma in quale altro top campionato europeo i giocatori sconfitti vanno sotto la curva a sentire le lamentele di tifosi che sicuramente non trasmettono un bell’esempio ai giovani che guardano le partite in TV arrampicandosi e facendo casino. Ma i DASPI e le MULTE a cosa servono? Prendiamo esempio dagli altri campionati Europei, importiamo qualcosa di buono.

Ma sicuramente il problema principale della Roma non è il suo tifo. Se nel mercato di riparazione la società prende un giocatore che nel corso della stagione è stato martoriato dagli infortuni (Ibarbo), un altro (Doumbia) pagato uno sproposito e come Gervinho con le pile scariche per via della Coppa D’Africa, forse se le cerca.

Per quanto riguarda Ibarbo sicuramente c’era di mezzo l’affare Naingollan, col cavolo che te lo diamo (avrà pensato la società del Cagliari) se non ci prendi anche il Colombiano, dall’Inghilterra ci offrono di più. Ed ecco spiegato l’acquisto di Ibarbo.

Doumbia ha sempre segnato una caterva di goal in carriera, ma i campionati in cui ha militato non erano sicuramente dello stesso livello del campionato italiano, che in molti criticano ma dal punto di vista tattico è sempre quello più avanti.

Inarrestabile Salah

Ma non ci sono solo Ibarbo e Doumbia, ecco le cifre spese per la stagione 2014-2015 dalla Roma:

ITURBE 30 MILIONI DOUMBIA 15 MILIONI IBARBO 15 MILIONI MANOLAS 13 MILIONI YANGA-MBIWA 7.5 SANABRIA 5 MILIONI UCAN 4.5 MILIONI ASTORI 2 MILIONI SPOLLI 1.5 MILIONI: NOVANTATRE MILIONI E MEZZO PER COSA? SONO 93 MILIONI SPESI PER 0 TITOLI.

Ale Wonder

Salve a tutti, mi chiamo Alessandro Aru e sono il fondatore/CEO di questo web magazine. Mi occupo di digital marketing, web-social & music, seo & music manager. Sono appassionato di cinema, buon cibo, storia, natura, Fiorentina ed arte in generale. Sono critico ma razionale. ;D un saluto...Ale!

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close