Calcio

La Juventus si prepara per l’inizio di una nuova stagione e Dybala sceglie la 21 di Zidane e Pirlo.

 

Dybala con la maglia del Palermo

In casa Juventus è tutto pronto. Domani Allegri e tutta la rosa bianconera si raduneranno al centro sportivo di Vinovo per dare il via alla nuova stagione agonistica. I fari sono puntati tutti sulla Vecchia Signora, l’attesa è spasmodica. La Juventus è reduce da un’annata esaltante in Italia e in Europa e il compito del tecnico toscano è di ripetere se non addirittura fare meglio di ciò che è stato all’altezza di realizzare nella stagione appena trascorsa. Il primo impegno ufficiale vi sarà il prossimo 8 agosto a Shangai, sede della finale di Supercoppa Italiana con la Lazio. Un appuntamento da non perdere, la prima occasione per vedere all’opera i nuovi innesti in casa bianconera.

Domani sarà il primo giorno di lavoro agli ordini di mister Allegri per i  nuovi acquisti Dybala, Khedira, Mandzukic, Zaza, Neto, uomini di carisma e valore che andranno a rafforzare un organico già di per sé molto competitivo e di alto profilo internazionale. Non ci saranno più Tevez e Pirlo, uomini cardine e decisivi nelle ultime stagioni juventine ma ritrovare a Vinovo Pogba e Vidal sarà un segnale importante espresso dalla dirigenza che non aveva un bisogno impellente di fare cassa e non ha mostrato la necessità di smembrare una rosa di primissimo livello.

Dybala sceglie la 21 di Zidane e Pirlo

Nella giornata di ieri,intanto, il neo acquisto Dybala si è presentato alla stampa. Il gioiello argentino proveniente dal Palermo ha utilizzato parole d’orgoglio per la sua nuova maglia. L’attaccante ex rosanero si è definito un’atleta che ama vincere e nella Juventus troverà l’ambiente ideale per soddisfare la sua fame di vittorie. Inoltre ha espresso parole di ammirazione per l’intera rosa bianconera e ha ammesso che ci sarà molto da apprendere dai tanti campioni con cui starà affianco. Dalle sue dichiarazioni si evince che vorrà mettere in difficoltà Allegri nelle scelte in attacco e vorrà scalare posizioni nelle gerarchie tra i suoi compagni di reparto. Dybala è pronto a stupire e i dirigenti della Vecchia Signora credono molto in lui. L’operazione economica che lo ha portato a Torino rappresenta la più onerosa della gestione Andrea Agnelli con i 35 mln di euro versati nelle casse del Palermo di Zamparini. Le aspettative sono tante e il pubblico juventino non vede l’ora di apprezzare ed ammirare le gesta sportive di un talento assoluto, un campioncino in erba, il fiore all’occhiello di questa finestra di mercato.

Oggi invece sarà il turno del centrocampista tedesco Khedira che si presenterà alla stampa. Rinforzo di sostanza e qualità. Grande personalità ed esperienza in campo europeo. Il centrocampista ex Real Madrid rappresenta un innesto di spessore nello scacchiere di Allegri e sarà fondamentale per il prossimo cammino in Champions League, il sogno dei vertici bianconeri di riconquistare un trofeo che latita dalla bacheca del club di corso Galileo Ferraris da quasi vent’anni.

La Juventus è ai nastri di partenza, quest’anno la concorrenza in campionato sarà spietata. Le due milanesi hanno condotto una campagna acquisti altisonante e vorranno recuperare il gap con la squadra di mister Allegri. I bianconeri dovranno mantenere alte le motivazioni e lo spirito combattivo per vivere un’altra stagione da protagonisti e fare la voce grossa in campionato alla conquista del quinto titolo consecutivo di campione d’Italia. Le dirette concorrenti sono avvisate, la Juve si è rinforzata ancor di più e non ha nessuna intenzione di cedere il passo.

Tags

Lorenzo Cristallo

Mi chiamo Lorenzo Cristallo, ho 30 anni e vivo a Torre de' Passeri in provincia di Pescara. Sono diplomato con il titolo di ragioniere. Il calcio e' la mia grande passione. Sono tifoso della Juventus ma seguo il calcio in tutte le sue dinamiche a 360 gradi. Sono un tipo socievole, molto preciso e puntuale e amo molto stare in compagnia. Sono un gran chiacchierone e mi piace discutere di vari argomenti non disdegnando quella sana critica nei giudizi delle cose.

Ti Potrebbe Interessare

Commenta L'Articolo

Close